Majestic
AttualitàIn Primo Piano

Cambia la circolazione in via Moio, scoppia la rabbia dei residenti

Il primo tratto di via Moio diventa a senso unico. Scoppia la rabbia di alcuni cittadini. Coppola: si tratta di una sperimentazione che durerà una settimana.

AGROPOLI. Cambia la circolazione in via Moio e scoppia la polemica.

Le decisioni che hanno fatto infuriare alcuni cittadini riguardano il senso unico disposto in via Moio, dall’incrocio con via San Pio X fino al cimitero in direzione Trentova. Per chi da Moio viaggia in senso opposto, invece, c’è l’obbligo di svolta a destra verso la Via del Mare. Chi proviene dall’ex ospedale civile, invece, ha l’obbligo di procedere verso il cimitero. Il tutto è avvenuto questa mattina, senza alcun preavviso.

Sul caso è stata presentata un’interrogazione dal consigliere Emilio Malandrino il quale ha chiesto chiarimenti sulla modifica della viabilità “senza un normale e sensato preavviso e corretta informazione”. “Tale condizione – ha aggiunto – ha generato notevole disagio alla viabilità ed allo scorrimento del traffico veicolare e non è stata concordata o discussa, come sarebbe utile ed opportuno fare, con la parte politico-rappresentativa, ma solo ed esclusivamente dal Comando di Polizia Municipale”. Polemico anche Giovanni Basile, a capo dell’associazione Camelot. “Questa strada – ha spiegato – era gravata su di un lato da divieto di sosta e di fermata con rimozione ora vedo parcheggio con striscia bianca; la segnaletica era precedente alla nascita di alcune attività commerciali e pertanto chi ha aperto sapeva della limitazione”. “Invece di punire chi parcheggiava in dispregio del divieto – ha aggiunto Basile – hanno non solo tolto il divieto ma messo loro il tappeto rosso”.

A smorzare i toni ci ha pensato il vicesindaco Adamo Coppola. “Si tratta di una sperimentazione che durerà una settimana”, ha spiegato. “Oggi ho già incontrato i cittadini per spiegare le ragioni della modifica della viabilità e loro mi hanno segnalato alcuni disservizi che saranno attentamente valutati”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it