Studio Di Muro
AttualitàIn Primo Piano

Cilento: le elezioni diventano un rebus. Nessun dato sul consiglio comunale

C’è un comune nel Cilento dove oltre al voto sembra sia segreto anche il risultato delle elezioni. Oltre 48 ore per conoscere gli eletti

1992 elettori, 1348 i votanti (il 67% degli aventi diritto), oltre 48 ore per conoscere la composizione del consiglio comunale. Questi i numeri di Perdifumo dove le elezioni amministrative sembrano diventate un segreto di Stato. Se in tutti i comuni italiani, compreso i più grandi, già ieri mattina era stato possibile reperire le informazioni, non solo sui sindaci eletti ma anche sui consiglieri, nel piccolo centro cilentano tutto è rimasto un rebus poiché gli uffici hanno ritenuto di attendere la proclamazione ufficiale degli eletti prima di diffondere notizie ufficiali. Per fortuna alcune ore dopo il voto si è conosciuto almeno il nome del nuovo sindaco: Vincenzo Paolillo, primo cittadino uscente, è stato riconfermato con 579 voti e il 43% delle preferenze, contro il 41% di Francesco Pecora e il 14% di Nazario Matarazzo. Quanto alla composizione del consiglio (7 seggi a Paolillo, 2 a Pecora e 1 a Matarazzo) nulla fino al momento in cui scriviamo. “I voti saranno pubblicati on line”, precisavano ieri dagli uffici, ma la prima notizia che appare sul portale istituzionale dell’ente riguarda un guasto alla condotta idrica avvenuto nel 2015. Per avere i dati bisognerà attendere la proclamazione ufficiale.

Tags

Ti potrebbero interessare