Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Istituto Merini
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Troppi questuanti, commercianti sul piede di guerra

Troppi questuanti, commercianti sul piede di guerra

Troppe persone che chiedono l’elemosina davanti le attività commerciali. Protestano i negozianti: urge qualche provvedimento.

Troppe persone che chiedono l’elemosina davanti le attività commerciali. Protestano i negozianti: urge qualche provvedimento.

Il loro numero è cresciuto nell’ultimo periodo e crescerà ancora in vista dell’estate. Sono presenti ovunque, davanti alle chiese e soprattutto davanti supermercati e panetterie. Si tratta di giovani di colore o di intere famiglie rom che chiedono l’elemosina.
“Purtroppo questa zona sta diventando una perenne corte dei miracoli” dice un commerciante del centro ormai stufo della situazione. “I mendicanti non sembrano aggressivi ma la loro presenza infastidisce i clienti che spesso evitano di entrare nelle nostre attività e noi abbiamo addirittura paura ad esporci perché temiamo ritorsioni”, dice un altro negoziante. La situazione è critica considerato che i questuanti si aggiungono ai già numerosi venditori ambulanti. Il problema non riguarda solo il centro cittadino, ma anche il Lungomare San Marco e le periferie. “E’ necessario fare qualcosa, speriamo in un’ordinanza del comune e in maggiori controlli delle forze dell’ordine” concludono alcuni commercianti agropolesi.

Top