Seconda Categoria (girone I), Acquavella, parla Trama: ''ora testa alla finale playoff'' - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Seconda Categoria (girone I), Acquavella, parla Trama: ”ora testa alla finale playoff”

acquavella calcio

La squadra vincente tra Spartacus Paestum e Acquavella sarà promossa in prima categoria. Abbiamo raggiunto la punta dei neroverdi Gabriele Trama

Seconda Categoria (girone I), Acquavella, parla Trama: ”ora testa alla finale playoff”

La squadra vincente tra Spartacus Paestum e Acquavella sarà promossa in prima categoria. Abbiamo raggiunto la punta dei neroverdi Gabriele Trama

L’Acquavella, squadra inserita nel girone I di Seconda categoria, ha concluso il campionato al terzo posto. Al termine della stagione,  nella quale ha occupato sempre zone alte della classifica, ci sarà l’attesissima finale play-off con lo Spartacus Paestum, la vincente volerà in Prima categoria. Abbiamo raggiunto Gabriele Trama, punta dell’Acquavella, per un breve intervista.

Gabriele avete fatto una grande stagione, sempre nei primissimi posti. Era nei vostri piani iniziali cercare di vincere il campionato?

“Sicuramente è stata una grande stagione. All’inizio la società aveva richiesto di arrivare in zona play-off, poi per un periodo abbiamo creduto anche di poter vincere il girone, fino a quando non siamo caduti contro una delle squadre più forti del girone:  il Real Cafasso”.

In casa siete stati praticamente perfetti. Undici vittorie su dodici partite. L’unica nota stonata è stata la sconfitta con il Cafasso: quanto è pesata quella partita sul vostro andamento in campionato?

“La sconfitta contro il Cafasso è pesata molto perché li praticamente abbiamo detto addio al primo posto”.

In trasferta avete raccolto tre sconfitte nelle prime quattro gare, poi la situazione è drasticamente migliorata per voi. Cosa è successo in quelle prime partite?

“Nelle prime gare avevamo ancora le gambe pesanti, non avevamo trovato l’assetto giusto a mio avviso. La continuità di rendimento è arrivata con il lavoro e sacrificio da parte di tutti”.
Quale partita ti ha regalato più emozioni, quale sarà quella che ricorderai maggiormente in questo torneo?

“Non c’è una partita in particolare che mi ha regalato piu emozioni, sono state tutte partite intense. Siamo stati sempre un gruppo di amici uniti nei momenti belli e difficili. Questa è  stata la cosa più emozionante, far parte di un gruppo di amici con cui battagliare ogni domenica”.
Ora, per cercare la promozione, vi toccherà vincere la partitissima con lo Spartacus Paestum. Come arriverete a questo play-off? Quanta voglia e determinazione metterete sapendo che sarete costretti a vincerla?

“Ogni finale ha la propria storia. Sicuramente troviamo davanti la seconda forza del campionato, una squadra completa in ogni reparto e con giocatori di categoria superiore. Giocheremo la nostra partita come sempre, poi il più bravo vincerà”.

Hai superato abbondantemente la doppia cifra in fase realizzativa. Che stagione è stata la tua, come la giudichi?

“È stata una stagione con alti e bassi, dispiace soltanto di essermi fermato per infortunio nel mio momento migliore. Non mi lamento ma sinceramente potevo fare di più qualcosa in più”.
Cosa ti rimarrà al termine di questa stagione? Una rete, un’amicizia, un aneddoto, c’è qualcosa che difficilmente ti abbandonerà?

“Al termine di questa stagione mi rimarrà, come detto,  il ricordo di un gruppo di amici con cui ci siamo divertiti un interno anno, una società seria ed uno staff tecnico meraviglioso. Ora però testa alla finale”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
guardia_medica
Dal 31 luglio riattivo il presidio di guardia medica a Licinella

La spiaggia libera di Ostia (RM), presa d'assalto dai bagnanti che hanno approfittato del sole e delle alte temperature, oggi 9 aprile 2011.
ANSA/CLAUDIO PERI
Meteo: week end con temperature al di sopra della media, si toccheranno i 30°

capaccio_licinella
Presto a Capaccio un sistema per gestire i rifiuti marini

Chiudi