Scatta la 'gara' per sostenere il progetto di recupero del complesso di Santa Croce - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Scatta la ‘gara’ per sostenere il progetto di recupero del complesso di Santa Croce

santacroce_sapri

Il comune punta ad ottenere fondi dal Governo per il progetto di recupero del complesso di Santa Croce. C’è bisogno dell’aiuto di tutti per essere scelti!

Scatta la ‘gara’ per sostenere il progetto di recupero del complesso di Santa Croce

Il comune punta ad ottenere fondi dal Governo per il progetto di recupero del complesso di Santa Croce. C’è bisogno dell’aiuto di tutti per essere scelti!

SAPRI. Per recuperare i luoghi culturali dimenticati il Governo mette a disposizione 150 milioni di euro. Fino al 31 maggio tutti i cittadini potranno segnalare all’indirizzo di posta elettronica [email protected] un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività o un progetto culturale da finanziare.

Una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse. Il relativo decreto di stanziamento sarà emanato il 10 agosto 2016.

Anche il comune di Sapri intende partecipare all’iniziativa con l’augurio di essere scelto per il progetto di recupero e valorizzazione del complesso di Santa Croce. Per questo l’amministrazione comunale ha avviato una campagna di sensibilizzazione diretta ai cittadini del comprensorio ma anche quanti sono legati alla città. Il comune ha attivato anche un’apposita pagina sul proprio sito istituzionale (clicca qui) per ed ha invitato tutti a partecipare.

“Il concorso scade il 31 maggio 2016…confidiamo nel vostro aiuto!”, è il messaggio del sindaco Giuseppe Del Medico.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
sabrina_capozzolo
Cilento: soppressione guardia medica. Question time dell’on. Capozzolo

Castelsanlorenzo_panorama
Inaugura una nuova scuola. Sarà uno dei plessi più grandi del Cilento interno

terra batullani
Terza Categoria (gir.E), Terra Batullani: Coppola e l’obiettivo chiamato play-off

Chiudi