Nicola Botti: «Situazione della Yele disastrosa, c'è bisogno di un cambiamento» - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Nicola Botti: «Situazione della Yele disastrosa, c’è bisogno di un cambiamento»

NICOLA_botti

Il candidato sindaco di Vallo della Lucania Nicola Botti interviene sulla Yele e traccia la strada da seguire.

Nicola Botti: «Situazione della Yele disastrosa, c’è bisogno di un cambiamento»

Il candidato sindaco di Vallo della Lucania Nicola Botti interviene sulla vicenda Yele e traccia la strada da seguire.

Dopo il successo e la grande partecipazione per l’apertura, domenica 15 maggio, della sede del comitato elettorale della lista “La Forza del Futuro Vallo”, il candidato a sindaco Nicola Botti torna a parlare dell’impegno che intende mettere in campo per la sua città. Uno dei punti focali è rappresentato dall’interesse che Vallo, sede del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, dovrebbe riservare a tematiche rilevanti come quella ambientale, argomento che ricopre una grande importanza nel programma elettorale della lista della quale è a capo. Bene, non può esserci salvaguardia del territorio senza giuste politiche nell’ambito della gestione dei rifiuti. Il servizio è attualmente affidato alla Yele Spa, società la cui proprietà appartiene al Corisa4 e per l’8% proprio al comune di Vallo della Lucania. «La situazione della Yele è disastrosa, preoccupante, fallimentare – dice Nicola Botti -.Sono a rischio tanti posti di lavoro e il bilancio è ormai fuori da ogni controllo. C’è bisogno di un cambiamento prima che sia troppo tardi, non è giusto che i cittadini paghino per sbagli non loro. L’amministrazione comunale deve essere un traino per l’economia e deve poter investire in attività che aumentino la virtuosità attraverso lo studio e la riorganizzazione complessiva del sistema della raccolta, educando e non reprimendo – continua Botti – con l’utilizzo di tecniche che portino all’attuazione di un sistema ispirato al principio “chi meno produce, meno paga”». Queste operazioni saranno fattibili mediante l’attivazione di tecnologie in grado di valutare per ogni nucleo familiare la reale quantità di rifiuto prodotto, una tracciabilità che migliorerà la gestione, in più Nicola Botti propone, nel programma di governo della lista “La Forza del Futuro Vallo”, anche un’attenzione particolare al tema del riciclo automatico degli oggetti in disuso. «Sono tante la misure delle quali vogliamo disporre per aumentare la virtuosità della nostra città in materia di riorganizzazione della gestione dei rifiuti, sentiamo il dovere di porre fine a questa situazione di disagio nella quale versiamo, sia per la tutela dei lavoratori della società che si occupa attualmente della gestione , ma soprattutto per il benessere dei cittadini».

MESSAGGIO POLITICO – PUBBLICITÀ ELETTORALE A PAGAMENTO
Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Redazionale
pullman_cstp
Collegamenti con l’Unisa: ancora disagi per gli studenti cilentani

carabinieri_santamarina1
Tar dispone la sospensione dell’abbattimento di palazzo Polti

rassegnastampa_martedì
Rassegna stampa del 17 maggio

Chiudi