Vallo della Lucania, condannato all'ergastolo Pasquale Cammarosano - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Vallo della Lucania, condannato all’ergastolo Pasquale Cammarosano

pasquale_cammarosano

E’ stato condannato all’ergastolo Pasquale Cammarosano per la morte di Carmine Novelli, agricoltore di 57 anni.

Vallo della Lucania, condannato all’ergastolo Pasquale Cammarosano

E’ stato condannato all’ergastolo Pasquale Cammarosano per la morte di Carmine Novelli, agricoltore di 57 anni.

E’ giunta al termine una vicenda processuale inerente l’omicidio dell’agricoltore 57enne Carmine Novelli, risalente ad oltre un decennio fa. Pasquale Cammarosano, 50 anni, ex direttore delle poste di Massa di Vallo della Lucania, è stato condannato all’ergastolo.

I giudici del Tribunale di Salerno hanno emesso oggi la sentenza di primo grado. Il delitto risale al 2001. Il cadavere dell’uomo fu ritrovato a Moio della Civitella il 7 marzo, sul ciglio di una strada. A inchiodare Cammarosano, arrestato nove anni dopo, fu la comparazione delle impronte digitali rinvenute dai militari del Ris di Roma sui sacchi di plastica che contenevano il cadavere con quelle rilevate otto mesi prima quando l’ex dirigente delle Poste era stato arrestato per alcuni ammanchi sui conti correnti. Era il 2009 e l’inchiesta s’incrociò con quella per la morte di Novelli. Movente dell’omicidio potrebbe essere stata la scoperta dell’inganno da parte della vittima che era in procinto di denunciarlo dopo aver scoperto un ammanco di circa 150milioni sui suoi conti.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
metro2
Metrò del Mare, problema attracchi: per il Cilento arrivano i fondi dalla Regione

1455365318-0-operazione-antidroga-dei-carabinieri-un-arresto-a-trapani
Donna trovata morta in casa dal marito, s’indaga sulle cause

cannalonga
Cilento: una piazza per il Santo Patrono

Chiudi