E' il giorno delle Bandiere Blu! Ecco i comuni cilentani premiati - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

E’ il giorno delle Bandiere Blu! Ecco i comuni cilentani premiati

Bandiere-Blu

Oggi la consegna delle Bandiere Blu d’Europa. Saranno premiati dodici dei sedici comuni della riviera cilentana.

E’ il giorno delle Bandiere Blu! Ecco i comuni cilentani premiati

Oggi la consegna delle Bandiere Blu d’Europa. Saranno premiati dodici dei sedici comuni della riviera cilentana.

Giornata di festa per i comuni dell’Italia costiera che questa mattina si ritroveranno a Roma, presso il Consiglio Nazionale delle ricerche, per la consegna delle Bandiere Blu d’Europa. L’ambito riconoscimento, attribuito ogni anno dalla Fee per qualità delle acque e dei servizi, andrà a centoquarantasette località. La Provincia di Salerno, insieme a quella di Savona, sarà la più premiata del Belpaese; la Campania, invece, si confermerà la Regione con più Bandiere Blu del Meridione. Il merito è soprattutto del Cilento: dei quindici vessilli che sventoleranno tra Sessa Aurunca e Sapri, infatti, dodici saranno nei sedici comuni della riviera cilentana. Si tratta di Agropoli, Capaccio, Castellabate, Montecorice (con Agnone e Capitello), Pollica (con Acciaroli e Pioppi), Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati-Villammare, Sapri e la new entry San Mauro Cilento che negli anni scorsi era stata esclusa. A nord di Salerno il riconoscimento va a Positano, in Costiera Amalfitana. Nel napoletano, infine, premiate Massa Lubrense e Anacapri.
Tra gli indicatori necessari per ottenere la Bandiera Blu ci sono la qualità dell’acqua e dei servizi offerti, una corretta gestione del territorio che comprende raccolta differenziata e riduzione dei rifiuti, cura dell’arredo urbano e delle spiagge, accesso al mare per tutti, senza barriere architettoniche e limitazioni. L’obiettivo della Fee (Foundation for environmental education) è quello di spingere verso un turismo sempre più sostenibile, in cui la qualità dei servizi si accompagni al rispetto dell’ambiente, ma verificando che, su questo punto, l’attenzione degli amministratori sia alta e continua. La Provincia di Salerno ha ottenuto il suo primo riconoscimento con Pollica, nel 1987. Da allora è stato susseguirsi di successi.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
polizia-tedesca
Dramma in Germania, trovato morto ragazzo cilentano

News
Ecco le principali notizie di oggi, Martedì 10 Maggio

incidente_linora3
Terribile incidente in litoranea, giovane miracolosamente illeso | FOTO

Chiudi