Majestic
In Primo PianoSport

Serie D, ultimi 90′ al cardiopalma, ecco tutte le combinazioni

Ecco le possibili combinazioni per la Promozione in Lega Pro, i play off e i play out del campionato di Serie D girone I.

Saranno 90′ al cardiopalma quelli del campionato di Serie D girone I. In testa il Siracusa deve conquistare almeno un punto domenica contro il già salvo Rende per conquistare la matematica promozione in Lega Pro. La lotta Play off, invece, è una corsa a tre tra Reggina, Due Torri e Aversa. Domenica c’è lo scontro diretto tra calabresi e siciliani, l’Aversa gioca in casa con l’Agropoli.
Se la Reggina vince o pareggia, sarà nei play off. Se perde e l’Aversa vince i campani andranno agli spareggi perché meglio classificati rispetto al Due Torri. I siciliani possono ambire ai play off se battono la Reggina e l’Aversa non vince.

In coda già retrocessa la Vigor Lamezia. Ai play out Gelbison e Palmese. Si giocano la salvezza diretta Noto, Marsala, Agropoli e Leonfortese. Noto (domenica gioca al “Morra” di Vallo della Lucania) e Agropoli salve in caso di pareggio o vittoria (i cilentani sono in vantaggio negli scontri diretti con Leonfortese e Marsala). Se l’Agropoli perde e la Leonfortese vince, l’Agropoli giocherà i play out contro la Palmese. Se i delfini perdono e la Leonfortese non vince, lo spareggio sarà con la Gelbison. In entrambi i casi l’Agropoli giocherebbe in casa i play out. I vallesi dovranno fare almeno un punto per non rischiare di essere superati dallo Scordia. Ciò vorrebbe dire retrocessione diretta.

In sintesi:

L’Agropoli è salvo se vince o pareggia contro l’Aversa Normanna.
L’Agropoli va ai play out se perde.

La Gelbison va ai play out se vince o pareggia
La Gelbison retrocede in Eccellenza se perde e lo Scordia vince con il Roccella.

seried_classifica

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it