Lo storico palazzo marchesale è fatiscente, comune prova ad acquistarlo - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Lo storico palazzo marchesale è fatiscente, comune prova ad acquistarlo

palazzo_marchesale-cicerale

L’intenzione è di ristrutturarlo in un progetto più ampio di valorizzazione di beni storico architettonici.

Lo storico palazzo marchesale è fatiscente, comune prova ad acquistarlo

L’intenzione è di ristrutturarlo in un progetto più ampio di valorizzazione di beni storico architettonici.

Il comune di Cicerale potrebbe acquistare lo storico palazzo marchesale “Primicile – Carafa”.

L’edificio si trova nel centro storico del paese e rappresenta un elemento di eccezionale valore storico – architettonico. Attualmente è di proprietà privata ma versa in condizioni strutturali, estetiche e funzionali fatiscenti
nonostante sia inserito all’’interno di un contesto urbanizzato e consolidato. Di qui la decisione dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Francesco Carpinelli, di provare ad acquisirlo al patrimonio pubblico. L’acquisto rientrerebbe nell’ambito di una politica di riqualificazione del centro storico, tesa anche alla promozione di attività culturali, turistiche e sociali. L’intenzione è di utilizzare allo scopo i fondi europei inserendo l’antico edificio in un progetto più ampio di valorizzazione di beni storico – architettonici che interessa tutti i Comuni facenti parte dell’Unione dei Comuni Alto Cilento. Spetterà ora agli uffici comunali predisporre uno studio di fattibilità tecnica ed economica finalizzato all’’acquisizione ed alla ristrutturazione/riqualificazione del Palazzo
Marchesale “Primicile – Carafa”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
pioggia
Meteo: in Cilento e Diano sarà una festa dei lavoratori all’insegna della pioggia

Eustachio Voza
Ancora scosse nell’amministrazione comunale di Capaccio: si dimette l’ex assessore Eustachio Voza

ss19
La frana divide in due il paese: sconti sulla Tari ai cittadini

Chiudi