Majestic
CronacaIn Primo Piano

Calcio violento, mandò l’arbitro in ospedale: squalificato tre anni

Il calciatore Roberto Viterale dovrà stare tre anni lontano dai campi di calcio. Gli è costata cara l’aggressione all’arbitro.

Tre anni di squalifica a Roberto Viterale, il calciatore del Gioi (Seconda Categoria) che nella gara con il New Massa “A seguito dell’assegnazione di un calcio di rigore protestava ripetutamente nei confronti dell’arbitro, per cui veniva espulso” e a questo punto “sferrava due pugni al volto e alla nuca dell’arbitro, provocando conseguenze di tipo lesivo che necessitavano il trasporto in ambulanza presso l’ospedale di Vallo delle Lucania”.

Oltre al provvedimento ai danni del calciatore, è stata inflitta al Gioi la sconfitta a tavolino e la sanzione economica di € 200.00, di cui € 100.00 imputabili a Viterale.

Nel campionato di Prima Categoria sanzione pecuniaria al Padula di 80 euro (spogliatoi sporchi). Squalifica fino all’1 maggio per il dirigente dell’Albanese Cobucci. Squalificati una gara Palmieri e Danze (Padula), Labaro (Cicerale), Tripari (Sapri), Speranza (Rofrano).

In Seconda Categoria stop per una giornata a Du Luccio e Tulino (Atletik Torchiara) e Costantino (Castelcivita).

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it