Cavalli vaganti, dall'Asl tolleranza zero verso i trasgressori - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Cavalli vaganti, dall’Asl tolleranza zero verso i trasgressori

cavalli_agropoli
Cavalli vaganti, dall’Asl tolleranza zero verso i trasgressori

Il dirigente Domenico Nese annuncia nuovi controlli

In merito al definitivo trasferimento di cavalli già sequestrati e confiscati, il direttore di Sanità Pubblica Veterinaria, dottor Domenico Nese, dichiara quanto segue:

“Si è conclusa un’attività di contrasto al fenomeno di animali vaganti privi di segni di identificazione ed in stato di abbandono che ha portato alla confisca e all’affido di numerosi cavalli. Equini confiscati e trasferiti al Centro di Incremento Ippico di Santa Maria Capua Vetere (CE). Tale provvedimento è stato necessario, non solo per tutelare la sicurezza e l’incolumità della popolazione, da sempre inerme di fronte all’invasione di strade e centri urbani da parte degli stessi animali in stato di abbandono, ma anche per eliminare il rischio sanitario per gli allevamenti presenti sul territorio provinciale, il potenziale rischio per la salute pubblica e i danni alle colture di privati cittadini. Questa attività costituisce la risposta alla domanda di sicurezza che i cittadini chiedono da tempo e che le Istituzioni hanno fatto propria intervenendo in maniera più decisa possibile. È stato attivato un percorso definitivo per risolvere il problema degli animali vaganti, frutto di un’azione sinergica tra Prefettura, ASL Salerno, Regione Campania, Sindaci, Carabinieri, NAS e Corpo Forestale dello Stato, che ha permesso il trasporto, l’affidamento e il ricovero degli animali in una struttura idonea secondo le normative vigenti e nella quale potranno ricevere la corretta assistenza sanitaria. Questa operazione, che verrà ripetuta nel tempo, è un segnale chiaro per tutti coloro che allevano animali nella totale illegalità. Il Servizio Veterinario dell’ASL e le Istituzioni interessate sono a favore del pascolo allo stato brado e alla fida pascoli ma il tutto deve avvenire nella legalità e nella più completa sicurezza. Saremo intransigenti con tutti coloro che, in difformità alle disposizioni di legge, agiscono contro l’interesse collettivo”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
carabinieri_controllo_notte
Droga, due giovani del Cilento arrestati

cartellino_rosso
Calcio: minacce e violenze contro gli arbitri. Ecco le sanzioni del giudice sportivo

basket-agropoli-forlì-728x410
Basket, Serie A2: Agropoli, ultima gara per salutare il pubblico del Pala Di Concilio

Chiudi