AttualitàIn Primo Piano

Comune approva il regolamento del demanio marittimo: estesa la stagione balneare

Advertisement

Regole severe per stabilimenti balneari e bagnanti. Stagione estiva estesa da maggio a settembre; stop ai cani in spiaggia.

ASCEA. Nuovo regolamento sull’utilizzo del litorale demaniale marittimo. Il consiglio comunale di Ascea lo ha approvato lo scorso febbraio, su proposta dell’assessore Valentina Pica. Le prime novità riguardano la stagione balneare che prenderà il via l’1 maggio per concludersi il 15 ottobre di ogni anno. In tale contesto temporale gli stabilimenti dovranno garantire l’attività almeno dall’1 giugno al 30 settembre, garantendo il servizio di salvataggio. I bagnini saranno presenti anche sulle spiagge libere dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Nuove regole per le spiagge: sul litorale cittadino sarà vietato campeggiare e pernottare con tende, roulottes, campers ed altre attrezzature; transitare con veicoli, spostare, occultare o danneggiare segnali fissi e galleggianti; tuffarsi dalle scogliere, accendere fuochi o fornelli; organizzare o svolgere manifestazioni; abbandonare rifiuti; condurre cani; praticare giochi, tenere alto il volume degli apparecchi sonori; tirare a secco barche o natanti; effettuare operazioni di pulizia ordinaria e straordinaria che prevedono mezzi meccanici dalle 9 alle 19.30 (per il periodo maggio-settembre); esercitare il commercio itinerante; lasciare oltre il tramonto sulla spiaggia tende, ombrelloni od altre attrezzature; occupare la fascia di 5 metri dalla battigia.

Per chi non rispetta il regolamento sono previste sanzioni tra i 200 ed i 500 euro.

“Il demanio marittimo – ha detto l’assessore al turismo Valentina Pica – costituisce una risorsa indispensabile per l’economia locale, atteso che la meta balneare è scelta dalla maggior parte dei turisti, e per Ascea la valorizzazione del demanio marittimo diventa essenziale ai fini dello sviluppo economico del territorio”. “In considerazione di ciò – ha detto – abbiamo proposto un regolamento comunale sull’utilizzazione del materiale marittimo che definisce, tra le altre cose, la durata della stagione balneare e gli obblighi previsti per gli operatori balneari”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!