Viabilità negli Alburni, scatta una petizione on line

L’iniziativa è dei cittadini che hanno dato vita al corteo itinerante per la Sp12 domenica scorsa.

Viabilità Alburni. Il gruppo di cittadini che ha dato vita al corteo itinerante, Sp12 Ottati – Castelcivita, domenica 13 marzo, per portare sotto i riflettori l’incresciosa situazione della viabilità alburnina, lancia una petizione online. Questo il testo:

blank

Presidente della regione Campania, liberiamo gli ALBURNI.
Siamo intrappolati in una gabbia d’oro. Non abbiamo vie di fuga.
• SP 12 ( Castelcivita- Ottati) chiusa al traffico.
• SS 466 ( Corleto Monforte- S.Rufo) chiusa al traffico.
• SP 418 ( Roscigno- Bellosguardo) chiusa al traffico.
• SP 342 ( Roscigno- Sacco) chiusa al traffico.
• SP 44 ( Ottati- Aquara; Castelcivita- Aquara) aperta solo alle automobili.
Liberateci! Concedeteci di godere del diritto al Lavoro, alla tutela della Salute , all’ Istruzione!
Non vogliamo andare via! Vogliamo rimanere per la Tutela dell’inestimabile Patrimonio storico, architettonico e naturalistico ereditato e da preservare per le generazioni future. Vogliamo rimanere come cittadini consapevoli e liberi!
Non chiediamo Interventi faraonici ma manutenzione ordinaria e straordinaria di opere esistenti.
Noi vogliamo essere CITTADINI!

Per firmare la petizione clicca qui.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it