Hotel Royal Paestum
AttualitàIn Primo Piano

“Gli Alburni rischiano di morire”, la Coldiretti lancia l’allarme

La Coldiretti Salerno chiede interventi immediati per la viabilità negli Alburni. Sangiorgio: “Aziende agricole in ginocchio”.

Dopo la voragine al centro della Sp 418 che ha decretato l’isolamento di Roscigno, la chiusura della statale 166 Degli Alburni- per bonificare la montagna da cui, ripetutamente dal costone roccioso si staccano massi, non ultimo la notte tra il 6 ed il 7 marzo- e la chiusura della Sp 12 Ottati-Castelcivita agosto 2015, l’allarme della Coldiretti Salerno : «La situazione viabilità nell’area degli Alburni è gravissima: sono necessari interventi immediati. I cittadini e le aziende agricole non possono più attendere. Di fatto sono interrotti i collegamenti tra gli Alburni e il Vallo di Diano – dichiara Vittorio Sangiorgio, presidente Coldiretti Salerno – se a questo aggiungiamo la chiusura della Sp 12 tra Castelcivita e Ottati, l’area è praticamente isolata. Questo problema sta mettendo in ginocchio centinaia di aziende agricole, allevatori, commercianti, agriturismi: ormai gli spostamenti sono diventati impossibili. La cosa più preoccupante è la mancanza di interventi risolutivi. Bisogna trovare i fondi per ripristinare immediatamente la viabilità e per mettere in sicurezza un’area a forte rischio idrogeologico. Non si può parlare di economia e turismo – conclude Sangiorgio – se non riusciamo a riparare le strade e non si può parlare di rilancio delle aree interne senza una adeguata viabilità. Così gli Alburni rischiano definitivamente di morire”.

Tags

Articoli correlati