Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Consac chiede arretrati agli utenti, insorge il Codacons

Consac chiede arretrati agli utenti, insorge il Codacons

Polemiche per gli avvisi in cui la società che gestisce il servizio idrico chiede gli arretrati agli utenti.

Polemiche per gli avvisi in cui la società che gestisce il servizio idrico chiede gli arretrati agli utenti.

A Teggiano, la ditta CONSAC S.p.A. di Vallo della Lucania ha fatto recapitare a vari utenti del Comune una lettera nella quale la ditta stessa dice di vantare dei crediti maturati negli ultimi cinque anni a causa di una non congrua applicazione di un regime tariffario agevolato ad utenti non residenti.

Il caso ha provocato le proteste del Codacons che ha convocato per domenica 6 marzo 2016, nell’oratorio della Parrocchia di Prato Perillo, a partire dalle ore 9.30, fino alle ore 11.00 una conferenza stampa alla quale parteciperanno gli avvocati Lisa Babino, Elisabetta Giordano e Silvana Viola.

“Oltre ad analizzare le richieste della ditta CONSAC S.p.A. di Vallo della Lucania – spiega il responsabile dell’associazione consumatori Roberto De Luca – parleremo in breve dell’ultima vicenda legata al Plesso Ospedaliero di Polla. Inoltre, analizzeremo il rischio, paventato dalla Direzione Nazionale Antimafia, di un consolidamento della ‘ndrangheta (lettera minuscola) sul territorio. Infine, accenneremo brevemente al fatto che molti risparmiatori titolari di buoni fruttiferi postali trentennali, al momento della riscossione, ricevono una somma di gran lunga inferiore alla loro aspettativa”.

Correlati

Top