Montella PrismArredo
AttualitàIn Primo Piano

Allarme cinghiali nel Cilento: danneggiata coltivazione di frumento

Gli imprenditori agricoli lanciano l’allarme: si intervenga!

PIAGGINE. Ancora allarme cinghiali nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Si moltiplicano sempre di più le segnalazioni di agricoltori costretti a registrare danni dovuti alla presenza di ungulati che entrano nei terreni distruggendo le colture. L’ultimo episodio, solo in ordine di tempo, è stato segnalato a Piaggine. A lanciare l’allarme un’azienda agricola del posto che si è vista danneggiare almeno la metà della propria piantagione di grano “Senatore Cappelli”. I cinghiali, infatti, sono entrati nel campo compromettendo il futuro raccolto. “Chi ci ripagherà mai dei nostri sacrifici, delle tante giornate passate a pianificare un futuro di qualità, dei tanti sogni di trasformare e panificare con farina solo ed esclusivamente del Cilento?”, si domandano amareggiati gli imprenditori agricoli. L’appello rivolto al Parco ed ai comuni è di intervenire con misure immediate e risolutive del problema.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it