Sequestrano dipendenti di un centro d'accoglienza per avere passaporti: arrestati - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Sequestrano dipendenti di un centro d’accoglienza per avere passaporti: arrestati

carabinieri_arresto

In manette sono finiti cinque cittadini senegalesi.

Sequestrano dipendenti di un centro d’accoglienza per avere passaporti: arrestati

In manette sono finiti cinque cittadini senegalesi.

EBOLI. I carabinieri della stazione di Santa Cecilia hanno tratto in arresto cinque cittadini senegalesi per sequestro di persona. Gli stessi ospiti presso il centro di accoglienza di Fiocche, poiché richiedenti asilo politico, hanno sequestrato 5 impiegati rinchiudendoli nelle struttura e pretendendo per la loro liberazione la consegna dei passaporti.  Gli arrestati sono stati tradotti al tribunale di Salerno per rito direttissimo.

“Quanto avvenuto nel centro di accoglienza di Fiocche è di una gravità immane – dice Vincenzo Baffa, segretario cittadino di Forza Nuova – chiediamo che venga immediatamente chiuso il centro di accoglienza sito in località Fiocche e che si provveda all’immediata e fattiva espulsione dei falsi profughi che lo occupano, artefici del sequestro di persona a danno di poveri impiegati.
Nel caso non venga fatto, Forza Nuova mobiliterà la popolazione affinchè siano tutelati i propri diritti e la propria sicurezza, calpestati sotto la logica affaristica che alimenta il fenomeno dei centri di accoglienza in tutto il territorio nazionale”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
perdita-acqua-rete-idrica
Guasto agli impianti, Cilento ancora a secco. Ecco la mappa dei disagi

medico
Cilento: necessita di esami urgenti ma la prima data utile è a luglio all’ospedale di Pagani

falsocieco4
Scoperto falso cieco, era riuscito a farsi assumere alla Regione Emilia Romagna

Chiudi