CronacaIn Primo Piano

Operazione in Costiera, sequestrati due impianti di depurazione

Sono nove le persone indagati tra cui sindaci ed amministratori.

SALERNO. La Procura di Salerno ha sequestrato gli impianti di depurazione di Amalfi e Praiano, nove gli indagati tra cui i sindaci, ed un ex sindaco, Milano Daniele, De Martino Giovanni, Del Pizzo Alfano,amministratori e tecnici della società di gestione degli impianti, l’Ausino S.p.a., di Cava de’Tirreni. Sottoposti a sequestro preventivo i depuratori.
L’attività investigativa si concentrava sui depuratori costieri e non. Nel mirino degli inquirenti il corretto funzionamento dei depuratori con gli scarichi versati direttamente in mare con conseguente rischio per la salute dei bagnanti, e non solo. I due i filoni di indagini, convergenti in un’unica attività, condotte dai carabinieri del Noe di Salerno e dalla Guardia Costiera, hanno portato ad Amalfi al sequestro di una stazione di sollevamento ed un depuratore, a Praiano due depuratori, poiché evidenziavano una carenza depurativa, e di conseguenza le acque reflue non rispettavano le norme in vigore.
La Procura contesta il danneggiamento di acque pubbliche, la molestia olfattiva ed il deturpamento di bellezze naturali. In aggiunta, ai soli sindaci contesta l’omissione agli atti d’ufficio, per non essersi attivati ad ottenere le autorizzazioni allo scarico per i parametri da rispettare. In ultimo, la Procura, solo alla società contesta la frode in pubblica fornitura. I particolari dell’inchiesta sull’inquinamento della Costiera Amalfitana sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa convocata nella sede della procura di Salerno nella mattinata odierna alla quale hanno preso parte il procuratore Corrado Lembo, il comandante della Capitaneria di Porto di Salerno, Gaetano Angora, il comandante del Noe di Salerno, Giuseppe Ambrosone.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!