Elezioni a Vallo: Antonio Valiante scende in campo, Miraldi si accasa nel M5S - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Elezioni a Vallo: Antonio Valiante scende in campo, Miraldi si accasa nel M5S

antonio-valiante

Antonio Valiante scalpita per scendere in campo. Nel Pd Bruno esce allo scoperto mentre Ruocco invita alla calma. Intanto Miraldi entra nel Movimento 5 Stelle.

Elezioni a Vallo: Antonio Valiante scende in campo, Miraldi si accasa nel M5S

Antonio Valiante scalpita per scendere in campo. Nel Pd Bruno esce allo scoperto mentre Ruocco invita alla calma. Intanto Miraldi entra nel Movimento 5 Stelle.

C’è fermento a Vallo della Lucania in vista delle prossime elezioni amministrative. Mentre da un lato si rafforza l’asse Aloia – Cobellis, dall’altro iniziano ad emergere le possibili alternative all’amministrazione uscente. La situazione più caotica si vive all’interno del Partito Democratico. Il primo a fare un passo in avanti è stato Antonio Bruno. L’esponente della segreteria provinciale Dem nei mesi scorsi ha sondato il terreno mostrandosi disponibile alla candidatura, poi ha scoperto le carte annunciando la sua volontà di competere alle prossime consultazioni quale candidato sindaco del Pd.

La fuga in avanti di Bruno, però, non è piaciuta al segretario del circolo Riccardo Ruocco che aveva invitato tutti alla calma e a pensare prima ai programmi e poi ai nomi. In realtà lo stesso Ruocco non disdegnerebbe un ruolo di primo piano alle prossime elezioni, magari con una lista civica. Come spesso accade, però, tra i due contendenti a godere potrebbe essere il terzo. Ruolo, questo, che spetta ad Antonio Valiante. L’ex consigliere regionale, infatti, è pronto a far pesare il suo ricco curriculum di amministratore: sindaco e consigliere comunale di Cuccaro Vetere per quasi 30 anni, parlamentare, assessore e consigliere della Regione Campania, ente per il quale ha ricoperto anche il ruolo di vice presidente, senza considerare vari altri incarichi. Valiante, però, può soprattutto contare su un seguito ancora notevole.

Dopo anni di politica attiva non ha preso parte alle scorse consultazioni regionali ma non sembra disposto a restare fuori dai giochi per troppo tempo. Le voci su una sua candidatura si sono moltiplicate in seguito ad alcune apparizioni televisive. Nella prima, riferendosi ai problemi della sanità ed in particolare dell’ospedale di Vallo della Lucania, Valiante ammise: “Se fossi sindaco saprei cosa fare”. Successivamente, invece, è stato più eloquente. A chi gli chiedeva se fosse interessato a candidarsi a sindaco ha risposto: “A deciderlo saranno i cittadini”. Insomma chi credeva che Antonio Valiante si fosse fatto da parte si sbagliava. Ma quello dell’ex numero due di Bassolino potrebbe non essere l’unica sorpresa in vista delle prossime amministrative.

Si fa largo, infatti, anche la lista del Movimento 5 Stelle. Lorenzo Lentini ai microfoni di InfoCilento poche settimane fa tracciò la strada degli attivisti: “Non so se formeremo la lista per le elezioni – disse – di sicuro staremo attenti all’evolversi della situazione e non faremo alleanze con nessuno”. La possibilità di partecipare alle amministrative con il simbolo del Movimento si sta ora concretizzando e il candidato a sindaco potrebbe essere un personaggio che pochi immaginavano di veder accostato al gruppo pentastellato. Si tratta dell’ex assessore Pietro Miraldi che ha ribadito di essere sempre stato indipendente e di sostenere il Movimemento 5 Stelle “un gruppo composto da tanti giovani che hanno voglia di fare e che hanno un progetto per il territorio”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Politica
balcone_natale
Per Natale nel Cilento si elegge il balcone più bello

pompieri_notte
Paura nella notte di Natale: palazzina a fuoco, famiglie evacuate

Elezioni-comunali
Amministrative 2016: ecco i comuni al voto nel Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Chiudi