Agropoli torna al successo, Trapani al tappeto - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Agropoli torna al successo, Trapani al tappeto

12187663_10207707074823919_3461829801098249169_n
Agropoli torna al successo, Trapani al tappeto

Vince e convince la Bcc Agropoli contro la Lightouse Trapani al “Pala Di Concilio”, imponendosi col punteggio finale di 95-85. Reduce dalla sconfitta di Siena, il roster cilentano parte subito col piede giusto al cospetto del team siciliano, maggiormente quotato alla viglia del torneo di A2. Roderick fa capire subito di essere in giornata, e mette a segno  11 punti  nel parziale iniziale dei padroni di casa chiuso dal solito Trasolini (15-8). Trapani, mai vittoriosa in trasferta, cerca immediatamente di ricucire lo strappo, e nonostante un buon gioco perimetrale non riesce ad incidere come al solito con le sue armi principali Mays e Renzi. Il primo quarto vede Agropoli avanti di 8 lunghezze (27-19). La gara continua sulla falsa riga di quanto visto nei primi 10′, le due squadre producono una pallacanestro quasi speculare, fatta di grande intensità offensiva, innumerevoli tentativi dalla lunga distanza, fattori che penalizzano le difese. Spettacolo assicurato, dunque, per i tanti presenti sulle tribune del palazzetto di Via Taverne: nel secondo quarto gli ospiti rientrano velocemente in partita, mettendo anche la testa avanti sul 38-41 con la bomba di Ganeto. Le percentuali dall’arco sono elevatissime; ma Agropoli all’improvviso accende la scintilla che fa infiammare il match e rendere la partita a tinte biancoazzurre: gli ultimi 5′ minuti del primo tempo sono un inferno per Trapani, in un amen Agropoli costruisce un parziale di 16-0 che di fatto deciderà l’incontro grazie ad un perfetto gioco di squadra che vede tra i protagonisti un ritrovato Tavernari. 54-41 all’intervallo e ripresa che si apre in maniera simile all’ultima parte del primo tempo : il parziale di 20-0 dell’Agropoli viene  chiuso da Griffin (fratello del più celebre Blake dei L.A. Clippers), ma Paternoster sembra aver,ormai, indirizzato la gara dalla sua parte. Tra i grandi protagonisti del match entra in scena il giovane Di Prampero, 13 punti per lui, con un sontuoso 5/6 dal campo in soli 18 minuti di gioco. Capitan Santolamazza stravince il duello tra play con l’ex Caserta Tommasini e Agropoli conduce 80-62 a 10′ dal termine. Nell’ultimo periodo i Siciliani provano a stringere i tempi, ma con un Agropoli che tira col 53% da 3 (23-40), non c’è assolutamente nulla da fare. Un piccolo calo di intensità negli ultimi minuti fa riavvicinare Trapani, ma il tap-in di Di Prampero allo scadere suggella l’ennesima prestazione da ricordare per la squadra agropolese. Nei piani alti della classifica Scafati sbanca Biella, mentre Casale cade ad Agrigento. Con questo successo l’Agropoli si porta a 16 punti, al secondo posto solitario in classifica, confermando di non essere la semplice sorpresa di inizio stagione ma una vera e propria grande protagonista di questo campionato ancora tutto da vivere.

 

AGROPOLI – TRAPANI 95-85 (27-19/ 27-22/ 26-21 / 15-23)

AGROPOLI: Santolamazza 18, Trasolini 15, Spizzichini 7, Roderick 24, Tavernari 14, Merella 2, Carenza 2, Di Prampero 13, De Paoli, Manfrè n.e. , Bovo n.e. , Bolpin n.e. All. Paternoster

TRAPANI: Mays 10, Renzi 5, Tommasini 4, Ganeto 12, Griffin 20, Chessa 18, Filloy 16, Viglianisi, Gloria n.e. , Molteni n.e. All. Ducarello  

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
ambulanza-notte
Incidente nel pomeriggio, quattro feriti: uno è grave

capacciocapoluogo_natale
La magia del natale rivive a Capaccio con “Incanto Natalizio”

atena_lucana
Atena Lucana: comune punta alla riqualificazione di due aree degradate

Chiudi