Forlenza
AttualitàIn Primo Piano

Alluvione del Sele: dopo 5 anni arrivano i primi risarcimenti

Arrivano dalla Provincia di Salerno i primi risarcimenti per l’alluvione del Sele del 2010.

CAPACCIO. Primi risarcimenti in arrivo per le aziende di Capaccio e di Eboli danneggiate dall’esondazione del Sele del 2010. La prima in cinque anni, visto che il fiume è tornato a rompere gli argini anche nel gennaio del 2014 e lo scorso gennaio, in tutti i casi allagando numerose aziende e distruggendo produzioni di ortaggi e verdure.

La Provincia di Salerno ha emesso, infatti, i primi 65 decreti di finanziamento in favore di altrettante aziende che potranno beneficiare del contributo in conto capitale per il ripristino di strutture fondiarie a seguito dei danni patiti a causa dello straripamento del fiume Sele che avvenne nel novembre del 2010. L’importo complessivo dei contribuiti è pari a oltre 2 milioni e 200 mila euro che saranno liquidati in base ai lavori eseguiti e rendicontati, e all’accertamento definitivo. Il risarcimento è stato possibile in quanto l’evento è stato ritenuto di carattere eccezionale dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

Altre richieste di risarcimento sono state presentate a seguito delle esondazioni successive. Gli argini del fiume sono stati oggetto di lavori di rafforzamento a seguito dell’ultima esondazione e proprio in questi giorni sono in corso altri lavori per eliminare un isolotto che ostruisce il deflusso dell’acqua verso il mare in località Brecciale. Sono stati, inoltre eseguiti lavori di decespugliamento e pulizia degli argini. La speranza è che questi interventi possano essere sufficienti ad arginare il pericolo di esondazioni in attesa di opere più definitive.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Paola Desiderio

Inizia a scrivere per quotidiani locali nel 1999. Nel 2002 fonda Paestum.it, il primo giornale on line del Cilento, che guida come direttore responsabile fino al 2010. Ha collaborato alla stesura di opuscoli e di guide turistiche ed enogastronomiche Si occupa di uffici stampa per enti pubblici ed eventi. Dal 2001 collabora con il quotidiano il Mattino, nel 2014 ha fondato il portale turistico InPaestum. E naturalmente collabora con Infocilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it