L'Università di Salerno stringe nuovi accordi con gli atenei cinesi - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

L’Università di Salerno stringe nuovi accordi con gli atenei cinesi

tommasetti_cina

L’Università di Salerno stringe accordi con gli ateneri cinesi. Ultima tappa a Taiwan.

L’Università di Salerno stringe nuovi accordi con gli atenei cinesi

L’Università di Salerno stringe accordi con gli ateneri cinesi. Ultima tappa a Taiwan.

Continuano gli impegni in Estremo Oriente dell’Università di Salerno che, dopo la tappa a Pechino, fa visita alle università di Taiwan.
Lo scorso lunedì la delegazione italiana, guidata dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini, ha raggiunto Pechino per l’apertura ufficiale della manifestazione “China-Italy Science, Technology & Innovation 2015″, cui hanno preso parte 160 istituzioni tra università, enti di ricerca e imprese. In Cina, la delegazione di Salerno, al seguito del Ministro, ha partecipato al convegno tematico sulla Sostenibilità globale, presentando i dati dell’Ateneo salernitano sul versante dell’efficienza energetica e delle soluzioni progettuali a basso impatto ambientale adottate per i campus di Fisciano e Baronissi.
Dopo Pechino, la delegazione Unisa ha raggiunto Taiwan dove, nel corso della giornata di ieri, il Rettore Aurelio Tommasetti ha incontrato il Rettore della National University of Kaohsiung, Jow-Lay Huang, per la sottoscrizione di un protocollo di intesa (accordo MoU – Memorandum of Understanding) tra le due università con l’obiettivo di avviare programmi di cooperazione scientifica e di scambio culturale.

Nella giornata odierna, il gruppo di rappresentanza dell’Università di Salerno è stato ospite presso la Chang Jung Christian University (CJCU) a Tainan City. Dopo la visita presso le strutture del campus, il Rettore Tommasetti ha incontrato il Presidente Yung-Lung Lee per la firma dell’accordo quadro tra UNISA e la CJCU.
“Con gli incontri istituzionali programmati in questi giorni a Taiwan nascono opportunità concrete di collaborazioni stabili per i nostri studenti e i nostri docenti. In questi paesi, che fanno del senso dell’ospitalità il loro punto di forza, ci sono tutte le condizioni per realizzare stabili collaborazioni nell’ottica dell’internazionalizzazione e dell’interdisciplinarietà”- ha dichiarato Tommasetti.
Il tour della delegazione dell’Università di Salerno prosegue domani quando, alla presenza del Ministro della Ricerca di Taiwan, il rettore Tommasetti parteciperà in qualità di Co-chair onorario alla conferenza “TAAI 2015 – Conference on Technologies and Applications of Artificial Intelligence”

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
inps
Accertamento dell’invalidità civile: si lavora per nuovi sedi nel Cilento e Diano

centrale_biomasse
Impianto biomasse a Capaccio, no del Mibac

manizales
Gemellaggio Agropoli-Manizales, Alfieri: importante per economia e turismo

Chiudi