Controlli nei centri di accoglienza dopo l'attentato di Parigi: caos a Sicignano - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Controlli nei centri di accoglienza dopo l’attentato di Parigi: caos a Sicignano

immigrati_strada

Controlli nei centri di accoglienza dopo l’attentato di Parigi, caos a Sicignano degli Alburni.

Controlli nei centri di accoglienza dopo l’attentato di Parigi: caos a Sicignano

Ecco cosa è successo durante dei Controlli nei centri di accoglienza dopo l’attentato di Parigi.

SICIGNANO DEGLI ALBURNI. Nell’ambito dei controlli effettuati nei centri di accoglienza da parte dei carabinieri dopo l’attentato di Parigi, i militari hanno sorpreso un uomo di origine africana con 60 grammi di droga e 1200 euro di banconote false.

Il 25enne in attesa dello status di rifugiato politico si è allontanato dal Park Hotel di Sicignano degli Alburni dove era ospite, ma è stato rintracciato dai militari che lo hanno trovato in possesso di hashish. Riportato nella struttura che lo ospita, i carabinieri hanno dovuto superare una vera e propria barriera umana per effettuare delle perquisizioni nella stanza dello spacciatore poiché il malvivente è stato difeso dai suoi connazionali. Dopo alcuni momenti di bagarre, gli uomini della Benemerita hanno rinvenuto nella sua camera del ragazzo africano altra droga, e 1200 euro in banconote false. Per questo è stato denunciato.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
cacciatori
Morto Raffaele Masucci, il cacciatore ferito in un incidente di caccia

puscher
Pusher già a 16 anni: arrestato

ambulanza
Pensionato investito sulla SS19 mentre va in bicicletta

Chiudi