In auto con armi e passamontagna: tre arresti - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

In auto con armi e passamontagna: tre arresti

carabinieri_arresto

Tre persone sono finite in manette nel salernitano. Sono stati sorpresi in auto con armi e passamontagna.

In auto con armi e passamontagna: tre arresti

Tre persone sono finite in manette nel salernitano. Sono stati sorpresi in auto con armi e passamontagna.

CAVA DE’ TIRRENI. Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno sorpreso tre pregiudicati che si aggiravano a bordo della loro autovettura lungo la via Nazionale tra i Comuni di Cava de’ Tirreni e Nocera Superiore. I militari della Sezione Operativa, che da giorni stavano effettuando dei pattugliamenti straordinari in quelle zone per prevenire le rapine in danno di esercizi commerciali (tabaccherie, agenzie di scommesse), notavano transitare una Renault New Twingo di colore nero con le targhe contraffatte da nastro isolante che ne rendeva praticamente impossibile l’identificazione. Viste le continue inversioni di marcia effettuate dal veicolo in prossimità di via XXV Luglio di Cava dè Tirreni, tutto lasciava presagire che gli occupanti volessero commettere qualche malefatta. Il pronto intervento della pattuglia consentiva di fermare i tre uomini e di rinvenire nel veicolo 3 pistole clandestine con colpo in canna, nonché 2 passamontagna e alcuni guanti. Quanto rinvenuto ha consentito l’arresto dei 23enni Alessandro Pignataro e Adriano Di Cicco e del 29enne Gennaro Giordano, tutti residenti a Nocera Inferiore.
Per i giovani nocerini sono quindi scattate le manette con l’accusa di porto illegale di armi alterate e clandestine e di munizioni. Gli stessi sono stati associati al Carcere di Salerno, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
moira_orfei
L’addio a Moira Orfei, icona di eccesso e di passione

carcere-700
Carcere di Sala Consilina, il Codacons scrive al Ministro e si appella alla Chiesa

carabinieri_blocco
Agropoli: non si ferma all’alt, fugge e poi abbandona l’auto e la refurtiva

Chiudi