Dopo la strage di Parigi "Noi con Salvini" chiede più sicurezza in Provincia - Info Cilento
Casa San Pio
Spazio Disponibile
Scuola Nuova
In Primo Piano

Dopo la strage di Parigi “Noi con Salvini” chiede più sicurezza in Provincia

Più sicurezza anche sul territorio Provinciale: lo chiede il coordinamento di “Noi con Salvini” dopo la strage di Parigi.

Dopo la strage di Parigi “Noi con Salvini” chiede più sicurezza in Provincia

Più sicurezza anche sul territorio Provinciale: lo chiede il coordinamento di “Noi con Salvini” dopo la strage di Parigi.


Il coordinamento provinciale di “Noi con Salvini”, attraverso il suo segretario, Mariano Falcone, preannuncia l’invio, nei prossimi giorni, di una nota ufficiale alla prefettura di Salerno circa la garanzia della sicurezza dei cittadini – anche sul nostro territorio – rispetto al pericolo terrorista di matrice islamica.

“Dopo i drammatici attentati di Parigi, costati la vita a circa 130 persone, e le minacce dei jihadisti di colpire anche il nostro Paese, il nostro movimento chiederà formalmente al Prefetto di promuovere necessariamente un’ azione di serrato controllo e di meticolosa prevenzione che si svolga principalmente in due distinte direzioni: nuovo ed efficace monitoraggio dello status di identificazione dei richiedenti asilo ancora presenti sul nostro territorio in strutture pubbliche e private di accoglienza, con immediata procedura di espulsione per coloro i quali risultano presenti ma non identificati; censimento, di concerto con gli enti locali del territorio e gli organi di Polizia, di tutti i luoghi di culto o aggregazioni “culturali” riconducibili alla fede islamica, sospendendo “ad horas” ogni tipo di finanziamento, contributo e patrocinio a favore delle stesse organizzazioni, subordinando qualsiasi atto o licenza autorizzativa in materia urbanistica alla presenza, all’interno dei rispettivi statuti delle associazioni cultuali islamiche, di principi di tutela ed adesione rispetto alla libertà di pensiero e di espressione”.

Dal movimento di Salvini, poi, invitano “tutte le altre forze politiche a sostenere quanto andiamo a richiedere al Prefetto di Salerno, abbandonando ogni atteggiamento finto buonista”

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... In Primo Piano, Politica
Calcio: presentata l’Asd Monte Pruno. 7 a 0 all’esordio

Calcio, Serie D: pareggio casalingo per la Gelbison

Al via l’iter per abbattere l’eco mostro di Sapri

Chiudi