Consorzio Sinistra Sele: Regione chiede rinvio delle elezioni - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Consorzio Sinistra Sele: Regione chiede rinvio delle elezioni

sinistra_sele

La Regione Campania chiede il rinvio delle elezioni per il Consorzio Sinistra Sele: sarebbero emerse irregolarità negli atti e nel regolamento elettorale. Il presidente Fraiese va avanti: ufficializzate le liste elettorali.

Consorzio Sinistra Sele: Regione chiede rinvio delle elezioni

La Regione Campania chiede il rinvio delle elezioni per il Consorzio Sinistra Sele: sarebbero emerse irregolarità negli atti e nel regolamento elettorale. Il presidente Fraiese va avanti: ufficializzate le liste elettorali.

Il consorzio Sinistra Sele a rischio commissariamento. La Regione ha intimato il rinvio delle elezioni in programma il 29 novembre e starebbe valutando di nominare un commissario ad acta. Ciò perché un’apposita commissione avrebbe evidenziato diverse criticità riferite ad atti del consorzio e nello stesso regolamento elettorale. Il presidente del consorzio Sinistra Sele si dice “sereno” e ha smentito possibili irregolarità. Attraverso una nota sono state quindi confermate le elezioni e ufficializzate le liste presentate per fasce di rappresentanza, complete del nominativo dei relativi candidati e sottoscritte da un numero di consorziati non inferiore al 2% degli aventi diritto al voto. Tenuto conto che l’importo totale di contribuenza dell’anno di riferimento 2014 è pari ad Euro 3.595.013,72 gli elettori sono divisi in 9 comuni (Agropoli, Albanella, Altavilla Silentina, Capaccio, Cicerale, Giungano, Ogliastro Cilento, Roccadaspide, Serre) e 4 fasce di contribuenza. Nello specifico:
1° fascia: 11.225 elettori, importo 805.088,50 euro
2° fascia: 694 elettori, importo 1.704.143,32 euro
3° fascia: 985 elettori, importo 611.013,98 euro
4° fascia: 1.417 elettori, importo 474.767,92 euro
Nella 1° fascia saranno eletti 3 delegati, nella 2° fascia 6 delegati, nella 3° fascia 2 delegati e nella 4° fascia 1 delegato. Avranno diritto al voto tutti i consorziati che, alla data improrogabile del 30 ottobre prossimo, risulteranno in regola con il pagamento dei tributi di bonifica, ovvero con il saldo di tutto il dovuto e senza rateizzazioni. Il Consorzio, scaduto ieri il termine ultimo per la presentazione di liste e candidati, le rende note tutte ufficialmente, come riportato di seguito, in ordine di protocollo e per ciascuna fascia:
FASCIA 1
Lista “Per la nostra terra”
Giovanni Mottola, Franco Tarallo, Giuseppe De Rosa
Lista “Calpazio”
Luigi Ciliberti, Alfonso Di Marco, Giuseppina Valente
Lista “Primavera”
Carmine Frunzo, Luciano Ingenito, Sergio Di Biasi
Lista “Bellelli presidente”
Domenico De Riso, Vito Rufo, Gerardo Sica
FASCIA 2
Lista “Piramide”
Roberto Ciuccio, Paola Caggiano, Giacomo Lanza, Pasqualina Di Biasi, Nicola Palma
Lista “Azzurra”
Gianpaolo Sodano, Alfonso Valva, Camillo Marino, Giuseppe Musone, Mario Musone, Alfonso Cutignano
Lista “Zona Alta”
Domenico Cammarano, Giovanni Marra, Germano Ruggiero
Lista “Melograno”
Pasquale Marano, Giuseppe Di Napoli
Lista “Consorziati e territorio”
Vincenzo Fraiese, Gerardo Guariniello, Michele Maisto, Erasmo Picilli
Lista “Per la nostra terra”
Ettore Bellelli, Teresa Giuliani
FASCIA 3
Lista “Per il territorio”
Domenico Salzano, Giovanni Iannelli
Lista “Nettuno”
Mario Marino, Giuseppe Vicedomini
Lista “Per la nostra terra”
Gianfranco Di Iaconi, Giuseppe Bruno
FASCIA 4
Lista “Nuova proposta”
Vincenzo Topo
Lista “Con i consorziati”
Giampaolo De Rosa
Lista “Consorzio libero con Ettore”
Giuseppe Torrusio
Lista “Al servizio dei consorziati”
Alfonso Matrone

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
Il centro della città
Vallo della Lucania: un convegno sul Microcredito 5 Stelle

palazzo_santa_lucia
Campania: De Luca “taglia” le partecipate. Ne resteranno solo sei

carabinieri
Condannato per violenza sessuale evade dai domiciliari: arrestato

Chiudi