Sequestrata strada in costruzione con fondi europei: mancano le autorizzazioni - Info Cilento
Concessionaria Autosala
Casa San Pio
Cronaca

Sequestrata strada in costruzione con fondi europei: mancano le autorizzazioni

squestro_strada

Sequestrata una strada di collegamento tra due comuni. Era finanziata con fondi europei. Secondo le indagini mancavano le autorizzazioni.

Sequestrata strada in costruzione con fondi europei: mancano le autorizzazioni

Sequestrata una strada di collegamento tra due comuni. Era finanziata con fondi europei. Secondo le indagini mancavano le autorizzazioni.

Il personale del Comando stazione forestale di Buccino, a seguito di indagini espletate in ordine ad un appalto pubblico finalizzato alla realizzazione di una strada intercomunale di collegamento fra i Comuni di Salvitelle e Buccino, ha sottoposto a sequestro l’intera area di cantiere costituita dal tratto di strada in fase di realizzazione, della lunghezza di circa 260 metri, nonché di 3 mezzi meccanici utilizzati dalla ditta appaltatrice, facente capo ad un imprenditore di Palomonte. I lavori pubblici erano stati finanziati con fondi dell’Unione Europea. Nel corso delle attività investigative, i Forestali hanno accertato che i lavori erano stati realizzati in assenza delle prescritte autorizzazioni in materia paesaggistico-ambientale in un’area interessata dalla presenza di un folto bosco di specie quercine sottoposto a vincolo idrogeologico. Veniva, altresì, constatata l’assenza di un direttore dei lavori nominato con le procedure previste per legge. I lavori appaltati erano stati finanziati per un importo di oltre 2300 milioni di euro. Pertanto, è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria il titolare dell’impresa appaltatrice in attesa di ulteriori sviluppi delle indagini.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, In Primo Piano
Consiglio Regionale Campania
Cilento: I fondi non arrivano, a rilento i lavori nel centro cittadino

Il centro della città
Il sindaco non convoca il consiglio sulla piazza, l’opposizione scrive al Prefetto

20091031 NAPOLI -HTH- Una bambina di 11 anni è morta ieri pomeriggio all'ospedale "Santobono" di Napoli. La notizia é stata comunicata solo oggi da fonti dell'assessorato alla Sanità della Regione Campania. Era ricoverata da alcuni giorni ed era risultata affetta dall'influenza A. Dal mese di settembre é la sesta vittima a Napoli, la dodicesima in Italia ed è la prima vittima fra i bambini. ANSA/CESARE ABBATE
Bimbo morto dopo un piatto di pasta: oggi l’autopsia

Chiudi