Cilento: I fondi non arrivano, a rilento i lavori nel centro cittadino - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Cilento: I fondi non arrivano, a rilento i lavori nel centro cittadino

Consiglio Regionale Campania

“La situazione veramente pericolosa e grave”. Grido d’allarme del sindaco che chiede l’immediata erogazione dei fondi per i lavori. Accade nel Cilento.

Cilento: I fondi non arrivano, a rilento i lavori nel centro cittadino

“La situazione veramente pericolosa e grave”. Grido d’allarme del sindaco che chiede l’immediata erogazione dei fondi per i lavori. Accade nel Cilento.

ROCCADASPIDE. Con una lettera inviata alla Regione Campania, il sindaco del centro cilentano, Girolamo Auricchio, ha lamentato la mancata erogazione da parte dell’ente delle anticipazioni previste per il pagamento dei lavori di ampliamento ed adeguamento della rete idrica e fognaria. Ciò sta causando ritardi negli interventi considerato che i vari fornitori battono cassa per la fornitura dei materiali e la ditta incaricata di eseguire le opere è già in difficoltà.

“La situazione desta grave preoccupazione – spiega il sindaco di Roccadaspide – ma soprattutto sta determinando un inevitabile rallentamento dei lavori, conseguente proprio al fatto che l’impresa appaltatrice, pur avendo già ordinato parte dei materiali e stia eseguendo i lavori, seppur con grave difficoltà di risorse, incontra una ulteriore oggettiva difficoltà nella fase di ordinazione di tutto il residuo materiale necessario, per effetto delle categoriche richieste di pagamenti anticipati che pervengono dai vari fornitori, che pretendono appunto di avere anticipatamente tutti gli importi fatturati ai fini della consegna dei materiali”.

“La mancanza di un immediata erogazione di anticipazione da parte dei competenti Uffici della Regione Campania dice preoccupato Auricchio – determina una fase di stallo completo, con conseguente seria difficoltà di ultimazione dei lavori e di procedere alla relativa rendicontazione”.

Di qui, “essendo la situazione veramente pericolosa e grave”, la richiesta “di sollecito dell’erogazione dell’anticipazione richiesta con cortese massima urgenza”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
Il centro della città
Il sindaco non convoca il consiglio sulla piazza, l’opposizione scrive al Prefetto

20091031 NAPOLI -HTH- Una bambina di 11 anni è morta ieri pomeriggio all'ospedale "Santobono" di Napoli. La notizia é stata comunicata solo oggi da fonti dell'assessorato alla Sanità della Regione Campania. Era ricoverata da alcuni giorni ed era risultata affetta dall'influenza A. Dal mese di settembre é la sesta vittima a Napoli, la dodicesima in Italia ed è la prima vittima fra i bambini. ANSA/CESARE ABBATE
Bimbo morto dopo un piatto di pasta: oggi l’autopsia

contenitori_raee
Cilento: a scuola e in ufficio contenitori per la raccolta di piccoli elettrodomestici

Chiudi