Spacciavano droga lungo il litorale: quattro arresti - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Spacciavano droga lungo il litorale: quattro arresti

marocchini_droga

Scoperti a spacciare droga lungo il litorale: Quattro extracomunitari sono finiti in manette.

Spacciavano droga lungo il litorale: quattro arresti

Scoperti a spacciare droga lungo il litorale: Quattro extracomunitari sono finiti in manette.

I carabinieri della Compagnia di Battipaglia, diretti dal cap. Erich Fasolino, hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di concorso in spaccio di sostanze stupefacenti, quattro cittadini marocchini, tutti domiciliati ad Eboli: si tratta del 21enne incensurato Abdraham Kamune, del 26enne pregiudicato Radouane Janani, del 21enne pregiudicato Amine Barka e del 31enne pregiudicato Rachid Dakir. I militari dell’Arma, in località Campolongo di Eboli, al termine di un servizio di osservazione, controllo e pedinamento intrapreso nella limitrofa località Lido Lago di Battipaglia, bloccavano i predetti extracomunitari, i primi due con compiti di spaccio, gli altri con funzioni di ‘palo’, subito dopo aver ceduto cinque grammi di hashish ad un 44enne ebolitano, segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Salerno quale assuntore di sostanze stupefacenti ex art. 75 DPR 309/90.

La contestuale perquisizione personale effettuata nei confronti dei quattro fermati consentiva di rinvenire ulteriori cinque grammi di hashish e due grammi di marijuana, nonché la somma complessiva di 250 euro, provento dell’illecita attività, di cui 20 euro corrisposti dall’acquirente. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono trattenuti presso le camere di sicurezza di questa Compagnia, in attesa del giudizio con rito direttissimo disposto per la mattinata odierna.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
chiasso
Ex giornalista del Cilento in manette a Chiasso

don_bruno_lancuba
Don Bruno Lancuba resterà parroco di Agropoli

vino
Tra il Cilento e le Langhe uno scambio culturale all’insegna delle eccellenze

Chiudi