E' il "Ritorno al Futuro Day". Ecco cosa non si è avverato - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

E’ il “Ritorno al Futuro Day”. Ecco cosa non si è avverato

ritorno al futuro

Oggi, 21 ottobre 2015, è proprio il giorno in cui Marty McFly, nel secondo film, viene proiettato nel futuro, a Hill valley, California. Oggi, insomma è il “Ritorno al futuro Day”.

E’ il “Ritorno al Futuro Day”. Ecco cosa non si è avverato

Alzi la mano chi non ha mai visto un episodio della saga Ritorno al futuro di Robert Zemeckis, la trilogia degli anni Ottanta che oggi è diventata un cult per i geek di mezzo mondo. Oggi, 21 ottobre 2015, è proprio il giorno in cui Marty McFly, nel secondo film, viene proiettato nel futuro, a Hill valley, California. Oggi, insomma è il “Ritorno al futuro Day”.

In molti paesi del mondo sono in programma celebrazioni ed eventi per ricordare questa data e su molti organi d’informazione vengono proposti gli elenchi delle cose che negli ultimi trent’anni si sono realmente realizzate rispetto al film di Zemeckis. Noi, invece, vogliamo passare a rassegna cosa non è avvenuto.
1) Macchine volanti: le nostre automobili proprio non volano e il traffico è ancora un problema
2) Aboliti gli avvocati: oggi neanche a parlarne, anzi gli avvocati sono aumentati a dismisura.

3) Impronte digitali per tutto: Quando due poliziotte trovano Jennifer che dorme per strada come una senzatetto, la riconoscono dalle impronte digitali. Questo sistema di identificazione è stato in realtà gia proposto dagli Stati Uniti: l’impronta del pollice sui documenti elettronici per il riconoscimento immediato della persona. Ma ancora non è in vigore ufficialmente in nessuno stato, e di certo non possiamo utilizzare le nostre impronte digitali per fare acquisti come avviene nel film.

4) Multivisione televisiva: Quando Marty Junior torna a casa si piazza davanti al televisore che si accende con un comando vocale, come del resto tutta la casa, e si sintonizza su più canali contemporaneamente. Questa funzione non la abbiamo, per lo meno non su larga scala. In compenso anche i nostri televisori possono accendersi con un comando vocale.

5) Le Nike autoallaccianti di Marty: La Nike aveva annunciato il progetto qualche anno fa. Delle scarpe da ginnastica con gli autolacci, con tanto di luci al led. Lo scorso anno la multinazionale ha confermato questa ipotesi, e ha mostrato il prototipo. Il che significa che gli autolacci sono possibili, ma bisogna ancora attendere.

6) Lo Squalo 19: De Lo Squalo 19 è stato realizzato il trailer poi diffuso dalla Universal, sempre in occasione del trentesimo anniversario del film. Ma la saga a 19 ancora non è arrivata. In compenso anche noi abbiamo il 3D e forse anche migliore rispetto a quello proposto nel film di Zemeckis.

7) La pizza da idratare: Possiamo anche noi idratare una pizza, o scaldarla al microonde in poco tempo. Per fortuna però, questa tendenza nata proprio durante gli anni ’80 è andata sfumando nel tempo.

8) Skateboard volante: l’hoverboard proprio non l’abbiamo. Il prototipo però è stato realizzato per davvero, riusciremo ad averlo in breve tempo?

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
tribunale_salerno
Il maltempo fa crollare anche il soffitto del tribunale

vallo_municipio
Vallo della Lucania, l’amministrazione a Miraldi: «Si comporti con umiltà»

cantiere
Cento comuni salernitani verso il dissesto. E’ allarme

Chiudi