Frana di Rizzico, c’è il via libera della Regione sulla VIA

Dopo due anni di attesa la Regione ha dato parere favorevole alla VIA. Si sblocca l’iter per la Frana di Rizzico.

PISCIOTTA. Buone notizie per la frana di Rizzico. Dopo oltre due anni di attesa è arrivato il parare favorevole sulla valutazione di impatto ambientale (VIA) espletata dagli uffici regionali. A comunicarlo è l’assessore ai lavori pubblici del comune cilentano Antonio Greco. A questo punto si attende un incontro con Provincia e Soprintendenza per ridiscutere la questione, soprattutto in merito all’errore dei rappresentazione del foroinserimento relativo al viadotto Fiumicello (unica opera priva dell’approvazione della Sprintendenza).

Soddisfatto l’assessore Greco, che si è detto sicuro che “sulla base di una corretta rappresentazione, l’intervento sia immediatamente approvabile”. “Ora – ha aggiunto – si attende anche un ulteriore incontro con il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per chiedere il rimpinguamento del finanziamento originario che risale al 2001.

Sulla frana di Rizzico è stato organizzato anche un workshop sulla “mitigazione paesaggistica”, in programma dal 22 al 25 ottobre presso la biblioteca comunale del palazzo marchesale Pappacoda. Nel giorno conclusivo dell’evento (domenica 25 ottobre alle ore 17) è si terrà un incontro sul tema a cui parteciperanno anche Ettore Liguori, Carmelo Stanziola e Pietro D’Angiolillo, rispettivamente sindaci di Pisciotta, Centola e Ascea.

La vicenda della frana di Rizzico va avanti ormai dagli anni ’80, quando l’Anas progettò ed avviò i lavori per una variante che by-passasse la frana. I lavori non furono mai conclusi e nel 2003 la competenza venne trasferita all’ente provinciale che ottenne un nuovo finanziamento per il completamento degli interventi. Il progetto, però, fu approvato solo dieci anni dopo, nel 2012 ed è rimasto fino ad oggi in attesa delle necessarie autorizzazioni degli organi competenti.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!