Vallo di Diano: un nuovo progetto per la centrale elettrica. Avrà minor impatto ambientale - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Vallo di Diano: un nuovo progetto per la centrale elettrica. Avrà minor impatto ambientale

montesano

Un nuovo progetto per la centrale elettrica nel Vallo di Diano, avrà un minore impatto ambientale.

Vallo di Diano: un nuovo progetto per la centrale elettrica. Avrà minor impatto ambientale

Un nuovo progetto per la centrale elettrica nel Vallo di Diano, avrà un minore impatto ambientale.

MONTESANO SULLA MARCELLANA. Oltre 10.000 mq di territorio saranno risparmiati, su un’area totale di 44.000 mq, grazie al nuovo progetto a ridotto impatto ambientale, presentato volontariamente da Terna al Ministero dello Sviluppo Economico, per la Stazione elettrica di Montesano sulla Marcellana in località Tempa San Pietro. Con la nuova configurazione, adeguata al mutato scenario elettrico, che prevede un ingombro delle apparecchiature dimezzato rispetto al progetto originario, sarà possibile convertire le aree risparmiate a verde migliorando considerevolmente la vivibilità e la visuale dell’area interessata.

In particolare, la riduzione dell’impatto sul territorio della Stazione di Montesano si è reso possibile con la realizzazione dell’impianto in classe 220/150 kV e non più in nella classe 380/150 kV come inizialmente previsto. Per garantire una magliatura adeguata della rete e quindi un servizio più efficiente, la stazione elettrica sarà collegata all’esistente linea 150kV “Padula-Lauria” tramite cavo interrato, con impatto quasi nullo sul territorio, e alla principale direttrice 220 kV dell’area evitando la costruzione di nuove porzioni di rete.

La Stazione di Montesano, la cui realizzazione è stata definita prioritaria dallo stesso Consiglio dei Ministri per sostenere e favorire lo sviluppo socio economico dell’area, garantirà maggiore qualità e sicurezza al sistema elettrico della Campania meridionale. Si ricorda inoltre che, l’intervento nel suo complesso, consentirà di collegare alla rete di trasmissione nazionale tutti i produttori di energia da fonti rinnovabili delle aree limitrofe, generando oggi e sempre più in futuro evidenti benefici economici ed ambientali.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
dorotea_desia
Morte di Maria Dorotea Di Sia: chiesti tre anni per Pantaleo D’Addato

bmta_padiglioni
Capaccio, lettera del comune al presidente del consiglio: «Grazie Renzi»

museo_grand_tour
Opere d’arte da Paestum alla mostra internazionale di Amburgo

Chiudi