Centro Juventus di Vibonati: Borrelli incontra i vertici dell'Asl: «Sono fiducioso» - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Centro Juventus di Vibonati: Borrelli incontra i vertici dell’Asl: «Sono fiducioso»

manuel_borrelli

Importanti novità per il futuro del centro Juventus di Vibonati. Su sollecitazione del consigliere Manuel Borrelli l’Asl ha fissato un vertice per venerdì.

Centro Juventus di Vibonati: Borrelli incontra i vertici dell’Asl: «Sono fiducioso»

Importanti novità per il futuro del centro Juventus di Vibonati. Su sollecitazione del consigliere Manuel Borrelli l’Asl Salerno ha fissato un incontro per venerdì.

VIBONATI. C’è una speranza concreta di salvare l’istituto di riabilitazione Juventus. Questa mattina, infatti, il consigliere comunale del centro del Golfo di Policastro, Manuel Borrelli, ha incontrato i responsabili dell’Asl Salerno per illustrare i disagi che vivrebbe la popolazione locale qualora il centro dovesse trasferirsi altrove, come preannunciato dalla proprietà. Dall’azienda sanitaria hanno mostrato segnali di grande apertura verso la vicenda, come confermato dallo stesso Borrelli che a margine dell’incontro ha parlato di «Un cambio di passo netto, una sensibilità marcata verso il mondo della disabilità».

Il rischio chiusura del centro verrà affrontato concretamente già venerdì, nel corso di una riunione convocata per le ore 10 dai vertici dell’azienda sanitaria e alla quale sono convocati i sindaci, la proprietà e il direttore del distretto. Il consigliere Manuel Borrelli, che già ieri aveva inviato una missiva al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per informarlo della vicenda, si è detto «fiducioso» sul futuro del centro.

Oggi, intanto, è fissata a Sapri una riunione straordinaria con i sindaci dei comuni del piano di zona.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
carabinieri_blocco
Alla guida senza patente, denunciato 23enne

Ambulanza humanitas
Capaccio, incidente sul lavoro: operaio resta ustionato in caseificio

tribunale
Controne: indagine in corso, coinvolto sindaco e amministratori locali

Chiudi