Nel Cilento un campo dedicato Mario De Marco, l'agente ucciso dalle Brigate Rosse - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Nel Cilento un campo dedicato Mario De Marco, l’agente ucciso dalle Brigate Rosse

roccadaspide_castello

Arrivano dal ministero dell’Interno i fondi per finanziare un nuovo campo polivalente coperto nel Cilento: sarà dedicato a Mario De Marco, agente ucciso dalle Brigate Rosse.

Nel Cilento un campo dedicato Mario De Marco, l’agente ucciso dalle Brigate Rosse

Arrivano dal ministero dell’Interno i fondi per finanziare un nuovo campo polivalente coperto nel Cilento: sarà dedicato a Mario De Marco, agente ucciso dalle Brigate Rosse.

ROCCADASPIDE. Il Ministero dell’Interno ha finanziato la realizzazione di un campo polivalente coperto per 512mila euro che sarà realizzato a Fonte, nell’ambito del PON Sicurezza 2007/2013.

Il progetto ha lo scopo di creare una struttura sportiva di dimensioni 26,30X45,60X10, completa di ampi spogliatoi, a servizio dei giovani della popolosa località Fonte e dei comuni vicini, che sarà realizzata a ridosso del plesso scolastico, su un’area di 2.826 metri quadrati.

La struttura sarà destinata alla pratica di diversi sport quali calcio a cinque, pallacanestro, pallamano, tennis e pallavolo; sarà realizzata nel rispetto della relativa normativa, mediante l’utilizzo di materiali di indiscussa qualità, tali da garantire la sicurezza di chi la frequenterà, e naturalmente sarà priva di barriere architettoniche. Ai fini del risparmio energetico, la copertura sarà dotata di una speciale controsoffittatura interna. Per quel che riguarda l’impianto di riscaldamento, gli spogliatoi saranno climatizzati, e l’acqua calda si otterrà grazie all’installazione di pannelli solari termici; per la palestra invece sarà utilizzato un generatore di aria calda.

La realizzazione del progetto sarà ispirata ai principi della legalità, come si evince anche dalla scelta di intitolare la struttura ad un personaggio che per tutti ma soprattutto per i cittadini di Roccadaspide è diventato un simbolo di legalità, Mario De Marco, agente di Polizia ucciso nell’attentato delle Brigate Rosse nel 1982 a Salerno.

“Finalmente anche Fonte avrà una struttura sportiva all’avanguardia, moderna e funzionale – commenta il sindaco Girolamo Auricchio – una struttura idonea allo svolgimento di diverse discipline sportive, e capace di soddisfare le esigenze sportive dei cittadini della località e dei territori vicini”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
avalanche
72 anni fa scattava l’Operazione Avalanche | FOTO

dia
“Cilento feudo di camorra”. Allarme della Dia, ecco gli insediamenti dei clan

tonnetti
Pesca di tonnetti sottomisura, nei guai il figlio di Vassallo. Lui nega

Chiudi