Ascea: LeggerMente presenta “Quem Quaeritis? Il caso Mastrogiovanni”

Continuano gli appuntamenti di LeggerMente, ciclo d’incontri d’autore – con presentazioni di libri, reading e dibattiti – promosso per tutto il mese di agosto dalla Biblioteca Alario, in collaborazione con l’Associazione Il Giglio Marino Onlus di Ascea.

Dopo il debutto del prof. Giuseppe Galzerano, che lo scorso 30 luglio ha presentato i risultati della sua interessante ricerca storica su Paolo Lega, vita, viaggio, processo ‘complotto’ e morte dell’anarchico romagnolo che attentò alla vita del Primo Ministro Francesco Crispi, il 7 agosto alle 18:00, presso il cortile storico di Palazzo Alario, ospite della rassegna sarà il giovane regista e drammaturgo Giancarlo Guercio, con Quem Quaeritis? Il caso Mastrogiovanni, monologo teatrale incentrato su una triste vicenda di malasanità. Protagonista Franco Mastrogiovanni, maestro elementare di Castelluccio Cilento, che nella notte tra il 3 e il 4 agosto del 2009 moriva nel reparto psichiatrico dell’Ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, dopo essere stato sottoposto a Trattamento Sanitario Obbligatorio. Un trattamento colpevole di negligenze, imperizia e imprudenza, come stabilì la sentenza del 30 ottobre 2012 del tribunale di Vallo della Lucania, che condannò i medici responsabili del reparto.

Quem Quaeritis? (“Chi Cercate?”): un coinvolgente reading nella suggestiva atmosfera di Palazzo Alario, che vedrà coinvolti – oltre all’autore – personalità eminenti del panorama culturale locale, convinti che leggere sia “energia per la mente” e che iniziative di invito alla lettura possano nascere anche in un periodo caotico come quello estivo.

“Del resto – spiegano dalla Biblioteca Alario – LeggerMente è un gioco di parole costruito sul verbo ‘leggere’ e il sostantivo ‘leggerezza’, in abbinamento a ‘mente’, a voler sottolineare che la cultura può essere proposta e fruita con quella leggerezza di spirito che solo la lettura può dare, attraverso la formulazione di infiniti approcci al mondo, che permettono di cogliere le diverse sfumature della vita”.

leggermente

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Vince Esposito

Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e specializzata in Geogiornalismo - Conoscenza e Comunicazione del Territorio all’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, è Responsabile Scientifico della Biblioteca della Fondazione Alario per Elea-Velia Onlus di Ascea, nonché Project Director e referente Trinity College London del laboratorio linguistico English Key della stessa Fondazione. Appassionata di scrittura fin dalla tenera età, da anni si dedica alla valorizzazione e promozione del territorio cilentano, come operatore culturale e collaboratrice di testate locali. Nel 2014 entra nella redazione di Info Cilento, dove riesce a confrontarsi con professionisti di settore ma, soprattutto, con persone dall’alto profilo umano.