Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Istituto Merini
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Camerota, differenziata: in arrivo 3500 contenitori per l’umido

Camerota, differenziata: in arrivo 3500 contenitori per l’umido

3500 contenitori per la raccolta “porta a porta” dell’umido sono in arrivo nelle case di altrettante famiglie del comune di Camerota.

3500 contenitori per la raccolta “porta a porta” dell’umido sono in arrivo nelle case di altrettante famiglie del comune di Camerota.

L’iniziativa, assunta dal settore Ambiente ed Ecologia,ha preso il via alcuni giorni fa. Personale dell’ente, infatti, ha avviato la distribuzione dei contenitori. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di fornire un servizio agli utenti affinché si contrasti il fenomeno fastidioso e antiestetico dei sacchetti di spazzatura appesi alle ringhiere, alle porte o addirittura depositati per terra nei giorni di raccolta della frazione umida.

“Abbiamo mantenuto un altro degli impegni assunti con la cittadinanza- è il commento soddisfatto del consigliere delegato all’Ambiente Ciro Troccoli-. Con questo progetto puntiamo a migliorare il decoro urbano del nostro meraviglioso territorio e a riqualificare l’organizzazione complessiva del sistema “porta a porta” di raccolta differenziata dei rifiuti”.

Il personale del comune sta distribuendo, insieme ai contenitori, anche il nuovo calendario per la raccolta che quest’anno celebra anche le 5 vele di Legambiente e Touring club che sono tornate a sventolare sul mare di Camerota dopo 15 anni. La nuova veste grafica infatti riassume i riconoscimenenti ottenuti negli ultimi anni dal comune cilentano.

Dall’ufficio Ambiente intanto chiedono collaborazione alla cittadinanza, con un invito ad utilizzare correttamente i contenitori e a posizionarli di fronte alle abitazioni nei giorni prestabiliti dal calendario. Stop dunque ai sacchetti appesi e abbandonati per terra che spesso venivano danneggiati dagli animali randagi. La distribuzione del materiale è puntualmente seguita da un addetto dell’ufficio Ambiente che sta annotando le generalità dei destinatari dei secchi, in modo da poter censire i detentori degli stessi. In tal modo sarà garantito un controllo piu efficace. La Polizia Locale effettuerà nei prossimi giorni verifiche a campione.

Top