Tribunale di Napoli: De Luca resta governatore. Legge Severino incostituzionale - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Tribunale di Napoli: De Luca resta governatore. Legge Severino incostituzionale

La conferenza stampa del sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, per la presentazione della sua candidatura alle primarie del PD per l'elezione a presidente della Ragione Campania, 24 novembre 2014. ANSA / CIRO FUSCO
Tribunale di Napoli: De Luca resta governatore. Legge Severino incostituzionale

E’ stato accolto dal tribunale di Napoli il ricorso di Vincenzo De Luca contro la sospensione prevista dalla Legge Severino. De Luca resta dunque in carica come governatore della Regione Campania. Respinta la richiesta dell’avvocato Gianluigi Pellegrino.

I giudici hanno dichiarato “rilevante e non manifestamente infondate le questioni di legittimità costituzionale” perché la legge Severino, “in violazione degli articoli 76 e 77 della Costituzione”, dispone la sospensione di De Luca dalla carica di presidente della Regione “a seguito di condanna non definitiva” e “perché manca il riferimento a sentenza definitiva di condanna per delitti non colposi, successiva alla candidatura o all’affidamento della carica, così eccedendo i limiti della delega conferita dall’articolo 1 comma 64 lettera m della legge 190 del 6.12.2012”. Secondo il Tribunale, inoltre, la legge Severino sarebbe incostituzionale anche in quanto retroattiva e in quanto prevede un trattamento diverso tra parlamentari e e amministratori locali.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Politica
tribunale_vallo
Agropoli, morte di Luigi Renzi: si va verso il processo

capaccio_spiaggia
Boom di turisti: comune appronta un piano di viabilità e sosta innovativo

cimitero
Camerota, ordinò l’esumazione di una salma: consigliere comunale rischia processo

Chiudi