Vallo della Lucania, verso le elezioni. Il Pd: "Crocevia storico per la città" - Info Cilento
Casa San Pio
Spazio Disponibile
Scuola Nuova
In Primo Piano

Vallo della Lucania, verso le elezioni. Il Pd: “Crocevia storico per la città”

Aria di elezioni a Vallo della Lucania. A poco meno di un anno dalle consultazioni che porteranno al rinnovo del consiglio comunale, il locale circolo Pd si prepara e traccia la rotta del cambiamento. Nei giorni scorsi si è tenuta l’assemblea generale del partito nella quale, precisa il segretario Riccardo Ruocco, è emersa “Forte e chiara la necessità di una netta e radicale inversione di rotta nella nostra città”.

Vallo della Lucania, verso le elezioni. Il Pd: “Crocevia storico per la città”

Aria di elezioni a Vallo della Lucania. A poco meno di un anno dalle consultazioni che porteranno al rinnovo del consiglio comunale, il locale circolo Pd si prepara e traccia la rotta del cambiamento. Nei giorni scorsi si è tenuta l’assemblea generale del partito nella quale, precisa il segretario Riccardo Ruocco, è emersa “Forte e chiara la necessità di una netta e radicale inversione di rotta nella nostra città”.

Quelle del 2016, secondo il circolo cittadino del Partito Democratico, saranno “Un crocevia storico per la città e per i cittadini”. “E’ questo il momento di non badare a calcoli elettorali – si legge in una nota – e di tenere a distanza le tentazioni delle facili ed illusorie vittorie attraverso la conclusione di accordi di potere utili solo a qualcuno”.
“Riteniamo piuttosto molto più importante ed appagante – precisa Ruocco – la prospettiva attraverso la costruzione di percorsi e di metodi politici nuovi ed utili per l’intera comunità e per le generazioni del futuro. E’ questa la vera sfida”.

Il circolo dei democratici non risparmia polemiche contro l’attuale classe dirigente: “Lasciamo volentieri agli altri (e ai soliti noti) la preparazione e la conduzione di campagne elettorali noiose dell’ultimo mese caratterizzate da riunioni segrete alla ricerca di famiglie numerose (e di voti) e molto presto – mentre questi altri dovranno attendere ancora molti mesi prima di sciogliere riserve e chiudere alleanze (magari con chi oggi si sta pure combattendo o si e’ combattuto e che di conseguenza oggi non potrebbero annunciare ) – indicheremo alla cittadinanza il nostro progetto politico”. Quest’ultimo, conclude Ruocco, “Si aprirà con coraggio alla società civile e a tutti coloro che considerano definitivamente concluso un ciclo politico che avendo esaurito alternative ed idee di sviluppo non è in grado di restituire alla Città di Vallo il ruolo di riferimento culturale, politico ed economico dell’intero comprensorio”.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... In Primo Piano, Politica
Cambio al vertice della compagnia carabinieri di Agropoli

A Capaccio un sondaggio per decidere il nome della piscina comunale

Scarichi anomali in mare, sindaco cilentano: “Sia aperta una inchiesta”

Chiudi