Vallo della Lucania: L’incuria fa spazio alla cultura all’ex convento dei Domenicani

VALLO DELLA LUCANIA. Una delle aule dell’ex convento dei Domenicani, da tempo in uno stato di incuria, è stata completamente ripulita, riqualificata e trasformata in una sala lettura. Questa l’iniziativa dei Giovani Democratici di Vallo della Lucania.

All’interno della stanza sono stati messi anche a disposizione dei libri per chiunque voglia leggerli e l’obiettivo è quello di ampliarne il numero e di introdurre anche dipinti, foto e tutto ciò abbia a che fare con il sindaco. “Alcuni mesi fa – spiega il segretario dei GD, Andrea Rinaldi – avevamo denunciato lo stato di degrado in cui destava una delle stanze collocate presso l’Ex Convento dei Domenicani, mettendo in evidenza il fatto che il sindaco non avesse voluto concedercela perché eravamo un’organizzazione politica”. “Oggi dopo circa 2 mesi – aggiunge – siamo ritornati in quell’aula che si trovava sempre nelle stesse condizioni, l’abbiamo ripulita e trasformata in una sala per la lettura”. L’iniziativa rappresenta anche un “Chiaro messaggio al Sindaco e all’amministrazione”, dice Rinaldi che poi aggiunge: “Non ci facciamo intimidire da nessuno, perché la cultura è più forte dell’indifferenza”. “Questa – conclude – è la dimostrazione che i giovani a Vallo ci sono e hanno voglia di cambiare”.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.