Coppa Italia di Orienteering, sugli scudi la squadra agropolese - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Coppa Italia di Orienteering, sugli scudi la squadra agropolese

orienteering_aquila
Coppa Italia di Orienteering, sugli scudi la squadra agropolese

Sull’altopiano di Lucoli (L’Aquila), nella quarta tappa di Coppa Italia di Orienteering, evento di levatura mondiale, Marek Hadam, dell’Agropoli Orienteering Klubb, è sul gradino più alto del podio! Il giorno prima aveva già conquistato un brillantissimo terzo posto nel centro storico di L’Aquila.

La manifestazione articolata in due giorni, valida come WRE (World Raking Event), è stata interamente ripresa da RAI SPORT 1 che la trasmetterà nella prossima settimana. Circa 650 i concorrenti al via con la nostra squadra presente con 11 atleti di cui 10 nelle categorie agonistiche.

Nella gara sprint di sabato 30 maggio oltre il podio di Marek, spiccano anche il diciannovesimo posto di Fabrice Erdinger ed il trentatreesimo di Michele Pecora. Nelle altre categorie Maria Vlad conquista l’argento in Woman-B, in Men-B quarto Gino Capitani e quinto Giuseppe Conte.

Nello Ascanio tredicesimo in Men-35, Antonio Faniglione ventottesimo in Men-55; Davide Pecora commette un errore in punzonatura e viene squalificato in Men-45. Nella categoria non agonistica “Direct” Silvana Ferrentino è undicesima.
Domenica la gara middle nella splendida faggeta di Lucoli, a 1600 metri di altitudine. Marek è tra i primi in griglia ed il suo arrivo passa quasi inosservato; il suo tempo (41’28’’) rimane però il migliore fino all’ultimo concorrente atteso al traguardo, il favoritissimo Roberto Dallavalle. Al punto spettacolo l’atleta altoatesino passa con una manciata di secondi in ritardo e non ce la fa a recuperare: Marek è il vincitore!
Ai microfoni di RaiSport dichiara di volersi dedicare completamente all’orienteering, lo sport che lo ha cresciuto e che aveva abbandonato per qualche anno. Dopo la doccia rilascia altre dichiarazioni: “Ringrazio l’Agropoli Orienteering Klubb, sono contento di far parte di questo team! E’ stato bellissimo sentire il calore dei miei compagni di squadra nello sprint finale! E’ stata una gradita sorpresa questa vittoria, non me l’aspettavo!”
Pian piano le classifiche prendono corpo e si pregusta una memorabile giornata: Fabrice Erdinger è undicesimo, Michele Pecora settimo in MA.
Il presidente-atleta Davide Pecora è quarto in M50, Maria Vlad è seconda in WB, Giuseppe Conte terzo in MC, Gino Capitani sesto in MB, Gianmarco Capitani trentacinquesimo in M16.
Nello Ascanio in M40 è vittima di una rovinosa caduta (per fortuna senza conseguenze) che lo costringe a recuperare sui primi (decimo al traguardo); Silvana Ferrentino porta a termine il difficile percorso rosso non agonistico con grande abnegazione.

Nel Campionato italiano società l’AOK al momento occupa il dodicesimo posto nella categoria assoluta. Davide Pecora: “Nella storia di questo sport è la prima volta che un atleta tesserato con una società del Sud Italia vince una gara del World Raking Event. Il nostro obiettivo è ora di avviare quanti più giovani cilentani a questo sport bellissimo. Lo faremo con il sostegno dei nostri campioni!”

Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore allo sport del comune di Agropoli Eugenio Benevento. “Quelli ottenuti dall’AOK sono dei risultati prestigiosi che si uniscono a quelli già conquistati in passato”. “Siamo orgogliosi – aggiunge – che ad Agropoli sia nata la prima squadra del sud Italia di Orieentiring, un gruppo di atleti e appasionati che sta portando in alto il nome della città anche in questa disciplina”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
paolo_moccia
Poche settimane fa la scomparsa di Paolo Moccia, già comandate provinciale dei VV.FF.

sapri_panorama
Veleno per le strade, allarme per cani e gatti

concorso
Il concorso per un posto da vigile finisce in Procura

Chiudi