Annuncia la riapertua dell'ospedale: dal web insulti e minacce - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Annuncia la riapertua dell’ospedale: dal web insulti e minacce

ospedale_corridoio

AGROPOLI. Annuncia la riapertua dell’ospedale civile e dal web piovono insulti e minacce. Protagonista in negativo della vicenda è Marina Capuano, inserita nella lista “Caldoro Presidente” alle prossime elezioni regionali

Annuncia la riapertua dell’ospedale: dal web insulti e minacce

AGROPOLI. Annuncia la riapertura dell’ospedale civile e dal web piovono insulti e minacce. Protagonista in negativo della vicenda è Marina Capuano, inserita nella lista “Caldoro Presidente” alle prossime elezioni regionali. Tutto è accaduto dopo che sui social network è apparso un video (clicca qui) nel quale la candidata, durante l’apertura di un comitato elettorale a Salerno, annunciava che la prossima settimana sarebbe stata ad Agropoli per ufficializzare la riapertura del nosocomio e del suo pronto soccorso entro l’estate. A farle da spalla anche un gruppo di medici, tra cui la dottoressa Sara Caropreso, già dirigente dell’Asl Salerno. L’annuncio non è piaciuto ai cittadini del comprensorio che si sono mostrati a dir poco scettici ed immediate sono state le polemiche: il filmato in poche ore è divenuto virale e i commenti non si sono risparmiati. In molti hanno considerato le dichiarazioni della Capuano come un mero “spot elettorale” e non sono mancate critiche, minacce, insulti e l’invito poco cordiale a non presentarsi ad Agropoli. “Che vergogna”, “basta promesse, ci vorrebbero i miracoli”, “non prendeteci più in giro”. Questi sono soltanto alcuni dei tantissimi commenti critici apparsi sui social, ma c’è anche chi non perde la speranza e si appella ai politici (“noi ci crediamo, non deludeteci ancora”) e chi, invece, furente, lancia dure accuse e minacce più e meno esplicite.

“All’annuncio – spiega Mario Capo, esponente di Fratelli d’Italia – sono seguite risposte di assoluta inciviltà. C’è chi l’aspetta per sputarle in faccia, chi per prenderla a sassate, chi la definisce una pu…na e chi la maledice”. “Questa città – aggiunge – si è ridotta a questo livello di inciviltà indegno, questo è il frutto dei veleni che i veri autori della chiusura dell’ospedale hanno disseminato per coprire le loro colpe poiché Agropoli è stata sempre una Città civile e rispettosa”. “Questo livello di intolleranza di ottusità di provincialismo e di chiusura questa citta non l’ha mai conosciuto”, conclude Capo.
Da palazzo di città, invece, non si smuovono: “Il centro destra si ricorda solo ora dell’ospedale di Agropoli”. La Capuano però assicura: “Verrò ad Agropoli, se abbiamo detto che riapriremo l’ospedale è ovviamente perché abbiamo già un progetto”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
easydriver_castellabate
A Castellabate le telecamere di “Easy Driver” e “Prodotto Italia”

expo_2015
Una “brigata” di cuochi cilentani per Expo2015

ambulanza_humanitas
Aggredisce la moglie e la manda in ospedale, denunciato

Chiudi