Calcio: Playoff, Torrecuso demolito, Agropoli in finale - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Calcio: Playoff, Torrecuso demolito, Agropoli in finale

calcio_agropoli_torrecuso
Calcio: Playoff, Torrecuso demolito, Agropoli in finale

Vola in finale playoff l’Agropoli di Cerruti che rifila un 6-0 tennistico al Torrecuso, deliziando dal primo all’ultimo minuto i quasi mille spettatori giunti al Guariglia per assistere all’incontro. Solito 4-3-3 per Pino Rigoli, privo di due pedine fondamentali del calibro di Tarallo ( fuori da oltre due mesi) e Panini (squalificato). Il trainer siciliano si affida al tridente composto da Ragosta- Canotto e Berretti ad agire “da falso nueve” al centro dall’attacco. Il Torrecuso, dopo aver compiuto un’autentica impresa domenica scorsa contro la Neapolis compiendo una prodigiosa rimonta, risponde col duo Iadaresta –Zerillo sostenuti da Aracrì autore di una splendida stagione. Fin da subito la gara sembra indirizzata lungo la sponda cilentana: al 6’ Ragosta, autentico mattatore del match, scaglia un destro violento che subisce una leggera deviazione e finisce di un soffio altro sopra la traversa. Manovra veloce e incessante quella dell’Agropoli che sfrutta la velocità di Canotto sull’esterno; il giovane calabrese si trova un paio di volte dinanzi al portiere ma la sua mira è imprecisa. Al 27’ tocco di braccio in area del Torrecuso, l’arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto. Ad incaricarsi della battuta c’è Ragosta che spiazza con implacabile freddezza l’estremo difensore ospite. L’Agropoli continua ad attaccare ma non riesce a trovare il guizzo giusto per chiudere i conti già nella prima frazione. Nella ripresa solita routine: Siano e Alfano macinano gioco al centro del campo e imbeccano sempre perfettamente e puntualmente i tre attaccanti, in autentica giornata di grazia. L’azione più bella del match viene avviata dal solito Ragosta: il numero dieci dei delfini serve un pallone d’oro a Canotto che si invola sulla fascia, lascia sul posto un paio di avversari e mette in mezzo per Berretti che fa 2-0. Applausi scroscianti del pubblico di fede biancoazzurra; la gara sembra congelata ma l’Agropoli non ne vuole sapere di fermarsi e da il via ad un’autentica goleada. Canotto al tredicesimo della ripresa decide di fare tutto da solo e dopo aver dribblato anche il portiere deposita la palla in rete portando i suoi sul 3-0. L’unico squillo del match del Torrecuso si sente a venti minuti dal termine, ma Zerillo a tu per tu con Maiellaro spara clamorosamente alto. Negli ultimi minuti c’è spazio per Capozzoli: il classe 95’ ex Salernitana prima si rende protagonista di un paio di giocate d’altissima qualità, poi partecipa da assist-man alle due realizzazioni consecutive di Ragosta, che firma in pochi istanti pokerissimo e tripletta personale. Nei minuti di recupero standing-ovation per Capozzoli: il 6-0 finale è frutto di un cucchiaio favoloso del baby-fenomeno dell’Agropoli che regala ai suoi tifosi l’ultima perla di una giornata sicuramente da ricordare per il calcio agropolese. Prestazione più che convincente dell’Agropoli contro un Torrecuso apparso lontano parente di quello ammirato nel corso della stagione; ora non c’è tempo per riposare perché Ragosta e compagni saranno impegnati già domenica in un’altra gara da dentro fuori nella durissima trasferta di Rende dove l’Agropoli se vorrà continuare a coltivare sogni di gloria sarà costretta a vincere.

AGROPOLI – TORRECUSO 6-0 ( 27’,80’,90’ Ragosta, 51’Berretti, 69’ Canotto, 93’ Capozzoli)

AGROPOLI: Maiellaro s.v., Viscardi 6, Russo 7, Esposito 6 (dal 72’ Capozzoli 7.5), Scognamiglio 7, Cuomo 6.5, Siano 6.5(dal 61’ Alleruzzo 6), Alfano 6.5, Berretti 7.5, Canotto 7.5 (dal 77’ Arena 6), Ragosta 8. A disposizione: Bilancieri, Napoli, Di Iorio, Abate, D’Avella G., D’Avella F. All. Rigoli

TORRECUSO: Pennucci 5.5, Furno 5, Vesce 5.5, Zerillo M. 5, Pagano 5( dal 72’ Petrone 5.5), Colarusso 5.5, Zerillo D. 5.5, Pirozzolo 5 (dal 56’ Di Blasio 5.5), Iadaresta 5.5, Aracri 5.5, D’Ascia 5 (dal 77’ Fabozzi s.v.) . A disposizione: Faiella, Calandro, Ruggiero, Piccolo, Musto, Di Maio. All. De Rosa Arbitro Sig. Alessandro Meleleo di Casarano 6 Note: Spettatori 900 circa di cui una trentina ospiti. Ammoniti Pirozzolo (T), Corner 6 a 2 per l’Agropoli, Recupero 1’ e 3’.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
valeria-ciarambino
A Paestum il candidato Governatore del Movimento 5 Stelle

capaccio_spiaggia
A Capaccio spiagge e fondali puliti con Legambiente

atena_lucana
Rotariani campani e calabresi ad Atena Lucana

Chiudi