A Lustra, il racconto della “Congiura dei Baroni” - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

A Lustra, il racconto della “Congiura dei Baroni”

Lustra_castello_rocca
A Lustra, il racconto della “Congiura dei Baroni”

L’1, il 2 e il 3 di maggio nello splendido scenario di Rocca Cilento nel comune di Lustra, sarà di scena la storia con protagonista Antonello Sanseverino, Conte di Marsico, Barone del Cilento e Principe di Salerno. L’evento, nato dall’idea di Germano Rizzo, si snoda in tre giornate, offrendo cultura, rievocazione storica e buona cucina. Si comincia il primo maggio alle 10:30: presso il Palazzo De Vita a Rocca Cilento si terrà il convegno di studio sul Castello del centro cilentano e sulla figura di Antonello Sanseverino. Interverranno lo storico Antonio Capano, coordinatore e consulente storico dell’evento; Renata Picone, docente in Restauro Architettonico dell’Universita Federico II di Napoli; Luigi Maglio, Presidente Istituto Italiano Castelli per la Regione Campania, lo storico Pasquale Natella e Fabrizio Moscati, rappresentante della famiglia proprietaria del castello. Il giorno successivo, sabato 2 maggio, allo ore 20:00 in Piazza Garibaldi, due cantastorie racconteranno la “Congiura dei Baroni” e le vicende legate al suo massimo protagonista: Antonello Sanseverino. Alle ore 21:00, cinque musicisti eseguiranno brani cantanti e strumentali presi dai repertori del periodo che va dal XII al XV secolo. Domenica 3 maggio dalle ore 20:00, spazio alla ricostruzione storica: Antonello Sanseverino saluterà i suoi sudditi cilentani perché costretto a fuggire in Francia da Re Ferdinando. Nel pomeriggio il gruppo di arcieri “Le Volpi del Cilento” di Lustra si esibiranno in una dimostrazione di tiro con l’arco. A margine della serate, il 2 e il 3 di maggio, sarà possibile degustare cibi dal sapore antico e prodotti tipici del Cilento il tutto a cura della Pro-Loco “Rocca Cilento” della presidentessa Serafina Izzo. La manifestazione è finanziata con la misura del GAL Cilento Regeneratio “percorso turistico integrato nel patrimonio storico artistico del centro medievale di Rocca Cilento” e gode del patrocinio gratuito del Comune di Lustra. “Si tratta di un progetto molto particolare – spiega l’organizzatore Germano Rizzo – che ha lo scopo di dare valore al centro di Rocca Cilento, un vero tesoro dal punto di vista storico. Si dovrà lavorare molto e auspico che la popolazione di Lustra, in particolare i giovani, siano molto presenti”. “È l’inizio di un progetto – dice il primo cittadino Giuseppe Castellano –  che vorremmo  attuare e far crescere negli anni. Tutto ciò sarà possibile  solo se ci sarà una presa di coscienza da parte de cittadini. Mi auguro – conclude – che tale evento possa essere accompagnato da un’adesione collettiva dell’intera comunità di Lustra”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
ciro_miniero
Nel Cilento una messa per il lavoro

guida-tourist2
Nasce ad Agropoli GuidaTourist.it, il portale per ogni esigenza

maratea
Castellabate, anziani in visita a Maratea

Chiudi