Regionali: il consigliere uscente Aveta (La Destra) si candida con De Luca. Su di lui nessun veto - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Politica

Regionali: il consigliere uscente Aveta (La Destra) si candida con De Luca. Su di lui nessun veto

carlo_aveta
Regionali: il consigliere uscente Aveta (La Destra) si candida con De Luca. Su di lui nessun veto

“Non è un’operazione di trasformismo, ma il frutto di una riflessione personale e di vita, una scelta di campo di grande significato personale”. Dopo l’annuncio del sostegno a Vincenzo De Luca, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania, ed essere stato espulso dal suo partito, Carlo Aveta, consigliere regionale uscente, eletto nel 2010 tra le fila de La Destra di Storace, spiega cosa lo ha spinto a sostenere l’ex sindaco di Salerno, con una lista civica che avrà nel simbolo anche il nome del candidato presidente. “De Luca – afferma Aveta – non è un uomo di destra”, anche perché – aggiunge – “non esistono più steccati ideologici e gli elettori, da tempo, hanno mostrato di votare per uomini della concretezza: De Luca lo è. Da anni sono un pubblico estimatore di De Luca, per la sua caratteristica di uomo del fare, che sa prendersi le sue responsabilità, che ha sempre anteposto il bene collettivo alle bandiere di partito”. Aveta sostiene che la sua è una scelta, “che può capitare a uomini liberi che ragionano con la propria testa, anche in netta inversione rispetto a percorsi politici del passato”. Assicura che “non si tratta di quel trasformismo cui sono abituati coloro che saltano sul carro del più probabile vincitore”. E dice di non provare “imbarazzo” nell’appoggiare un candidato di centrosinistra, distante nella storia politica personale, dalle posizioni di Aveta. “E’ una scelta che ritengo in linea con la mia collocazione di questi ultimi anni in Consiglio regionale – ricorda – dove ho portato avanti una chiara e netta opposizione alla Giunta di centrodestra”. Dal suo punto di vista, quindi, la scelta di sostenere De Luca “sancisce una definitiva scelta di campo per provare a concorrere al cambiamento di cui – afferma – ha bisogno la Campania”. “Non credo che i passati percorsi e convincimenti politici di ciascuno – conclude – possano diventare motivo di pregiudiziale chiusura al confronto sui temi di oggi fra persone perbene che hanno a cuore il futuro della Regione”

Top
Ti suggeriamo di leggere Politica
alfieri_landolfi
Agropoli. Alfieri resta sindaco, no del consiglio alla decadenza

alfieri_landolfi
Il PD Salerno sulla rinuncia di Alfieri: “Gli fa onore”

alfieri_landolfi
Un passo indietro del Sindaco Alfieri, in una nota i motivi della sua scelta

Chiudi