San Marco di Castellabate, manutenzione straordinaria delle fognature al Pozzillo

È una delle spiagge più amate del Comune di Castellabate, con un lungo litorale sabbioso che collega Santa Maria e San Marco, tra la rigogliosa macchia mediterranea e il mare. Per garantire la massima fruizione del Pozzillo da parte di residenti e turisti ai fini della balneazione, il Comune ha avviato fin dallo scorso ottobre, in via preventiva, una manutenzione straordinaria delle reti fognarie che afferiscono alla spiaggia.

L’intervento, che è in via di ultimazione, prevede approfondite operazioni di pulizia delle condutture, l’ispezione e il rifacimento di alcuni pozzetti, proprio per evitare il verificarsi di ogni possibile problematica di ostruzione o intasamento delle linee nei periodi di maggiore utilizzo.

«Dopo aver eseguito specifici lavori di risanamento della rete fognaria del Pozzillo, stiamo realizzando con risorse comunali la manutenzione delle condutture e delle 11 le stazioni di sollevamento presenti su tutto il nostro territorio – spiega l’assessore al Servizio idrico e alla Depurazione, Francesco Ambrosano – Questo intervento si lega ai fondamentali lavori per il potenziamento della depurazione che stiamo eseguendo a Baia Arena con 1,7 milioni di euro di fondi Por. L’attenzione alla tutela dell’ambiente e alla qualità delle acque è massima, a fronte di un territorio di grande pregio naturalistico e di particolare attrattiva turistica. Proprio per questo impegno costante, il nostro litorale si fregia da anni della “Bandiera blu” della Fee e delle “4 vele” di Legambiente, oltre a essere stato confermato anche quest’anno tra le 100 spiagge italiane più indicate per le vacanze dei bambini e delle famiglie».

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Sostieni l'informazione indipendente