Capaccio Paestum, inaugurato lo sportello C.I.R.E.N.E.U.S. - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Capaccio Paestum, inaugurato lo sportello C.I.R.E.N.E.U.S.

Cireneus
Capaccio Paestum, inaugurato lo sportello C.I.R.E.N.E.U.S.

Sabato 11 aprile, alle 16.30, si è tenuta l’inaugurazione dello Sportello C.I.R.E.N.E.U.S., un punto di ascolto e di assistenza per persone diversamente abili, per i loro familiari, ma anche per rispondere ad altri tipi di bisogni di persone appartenenti alle cosiddette fasce deboli. All’inaugurazione erano presenti l’assessore alle Politiche sociali Marilena Montefusco, l’assessore alla Pubblica Istruzione e Sport Franco Sica e l’amministratore unico dell’Azienda Speciale pasto Corrado Marino, oltre ai rappresentanti delle associazioni che si sono unite per rendere possibile questo progetto:  Associazione Disabili e Non, U.N.I.T.A.L.S.I. sottosezione di Capaccio, Lega per i Diritti degli Handicappati di Capaccio Paestum. «L’anno scorso abbiamo cercato di iniziare a partire con piccoli servizi e con l’arredare questa sede. Quest’anno, invece, il Comune di Capaccio ha impegnato una cifra abbastanza cospicua per fare in modo che si possa lavorare per poter portare un aiuto alle persone bisognose, non solo diversamente abili. Perché questo dovrà essere un punto di eccellenza in cui si potrà venire a sottoporre un problema – ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali Marilena Montefusco –  e noi, come amministrazione, cercheremo di essere sempre più vicini alle persone e di portare soluzioni ai loro bisogni. Nel Puc abbiamo chiesto all’architetto Sabelli di individuare un posto per il palazzetto del sociale dove si potranno fare attività ricreative, un  centro diurno e magari, un domani, anche un centro di riabilitazione. Intanto è in costruzione la piscina nella quale un piccolo spazio è già stato riservato al nuoto terapeutico. Con piccoli accorgimenti stiamo cercando di inquadrare nello sport la disabilità perché è giusto che le persone diversamente abili vengano integrate». Lo Sportello C.I.R.E.N.E.U.S. (Centro di Intervento per Ridurre Emarginazioni, Necessità, Esclusioni e Urgenze dei Soggetti disabili e non) si occuperà di orientamento ai servizi socio-sanitari, consulenza nel disbrigo delle pratiche, trasporto sociale, consegna a domicilio dei farmaci, infermieri a domicilio. Lo sportello, che si trova presso i Palazzi Quaranta, in via Magna Graecia, sarà aperto tutti i giorni, secondo i seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle 15 alle 19 (tel. 0828.1994751). Sarà una struttura di accoglienza e assistenza materiale per le persone disabili e per quanti vivono situazioni di svantaggio e di emarginazione nella comunità.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
vallo_lavori
Si dimette la Consulta del Commercio e dell’Artigianato del Comune di Vallo della Lucania

gina_fusco
Fusco (PD): una seconda ASL in provincia di Salerno

guardia-di-finanza
Guardia di Finanza, sequestri per 4 milioni tra Ascea e Santa Marina

Chiudi