Gac Costa del Cilento, finanziati i porti di 5 Comuni - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Gac Costa del Cilento, finanziati i porti di 5 Comuni

castellabate_panorama
Gac Costa del Cilento, finanziati i porti di 5 Comuni

Sono 5 i Comuni cilentani che sono stati finanziati nell’ambito del Gac “Costa Del Cilento” per lavori di adeguamento e miglioramento dei rispettivi porti pescherecci con le risorse del Fep Campania 2007-2013. Castellabate, Montecorice, Pisciotta, Pollica e Sapri risultano assegnatari nel complesso di oltre 368mila euro, finalizzati all’ammodernamento degli impianti idrici ed elettrici sulle banchine, dei servizi igienici e, in alcuni casi, anche per la dotazione di attrezzature e strumentazioni per il trattamento del pescato.

Ieri mattina (venerdì 10 aprile) presso la sede del Comune di Castellabate, che è capofila del gruppo di azione costiera, sono stati formalizzati gli atti per l’acquisizione dei finanziamenti previsti dal piano di sviluppo. «Grazie a questi fondi, i Comuni assegnatari potranno migliorare le condizioni di lavoro delle rispettive flotte pescherecce, con servizi potenziati sulle aree portuali – spiega il sindaco Costabile Spinelli – È un risultato che va a vantaggio del comprensorio costiero del Cilento ma parte da lontano. Siamo riusciti, infatti, ad ottenere un ampio coinvolgimento degli Enti e, nonostante i tempi stringenti previsti per questi fondi, abbiamo portato a buon fine l’iter necessario al finanziamento, utilizzando la quasi totalità delle risorse disponibili».

Il Gac “Costa del Cilento” è nato dall’accordo tra i 15 Comuni costieri, più altri enti pubblici, organizzazioni di categoria, associazioni e operatori privati, con l’obiettivo di rafforzare il settore della pesca e della marineria.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
terreno_agropoli_render_1
Agropoli, si è riunito il comitato civico “Pro Trentova”

rigoli ak
Agropoli, Rigoli: “Sarà una lunga volata per il secondo posto”

capaccio-panorama
Fiume Sele, prosegue l’iter per i lavori di messa in sicurezza

Chiudi