Vigilantes armati davanti la scuola, ancora polemica | FOTO

notizie

Capaccio Paestum. Nuove proteste dei genitori dei bambini che frequentano la scuola elementare di località Gromola. Il plesso scolastico, infatti, sorge proprio di fianco ad un ufficio postale e spesso capita che la mattina, poco prima dell'ingresso degli alunni, nello spiazzale antistante i due edifici sosti un furgone portavolari con vigilantes armati, per lo le operazioni di scarico del denaro. Tutto questo in presenza di centinaia di bambini.Il caso fu segnalato già prima delle festività natalizie ed oggi, 16 gennaio, si è ripetuto, scatenando nuovamente la protesta dei genitori costretti ad assistere impotenti al fenomeno. "E' necessario che queste operazioni avvengano in orari in cui non ci sono bambini - denuncia il papà di uno scolaro - se dovesse registrarsi una rapina si rischierebbe la strage".

Il servizio di trasporto valori è regolato da precise disposizioni Ministeriali oltre che da disposizioni della Questura, è evidente come la sicurezza degli addetti al servizio di scorta sia fondamentale ma è altrettanto vero che la sicurezza del cittadino va sempre collocata al primo posto.

L'auspicio dei genitori, pertanto, è che si possa trovare un accordo evitando che il portavalori giunga presso l'ufficio postale quando sono presenti gli alunni. Per questo si sta già preparando un esposto alla Procura della Repubblica.

Top
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Linkedin