Polla: muore in ospedale dopo incidente, indagati 15 medici


Quindici medici dell’ospedale di Polla hanno ricevuto altrettanti avvisi di garanzia firmati dalla Procura del Tribunale di Sala Consilina nell’ambito dell’inchiesta sul decesso di Sebastiano Macchia un 72enne di Sant’Arsenio deceduto il primo settembre scorso dopo cinque giorni di agonia presso il reparto di rianimazione del nosocomio. Il reato loro contestato è quello di omicidio colposo. 

I quindici medici, nei giorni di degenza del pensionato, coprirono, ciascuno, i turni di servizio nei tre reparti in cui il settantaduenne rimase ricoverato dopo un incidente stradale avvenuto nell’area industriale di San Pietro al Tanagro. Il 72enne era alla guida del proprio ciclomotore quando fu urtato da un'autovettura rimanendo gravemente ferito. Trasportato all’Ospedale di Polla è morto cinque giorni dopo. Nelle prossime ore verrà effettuata l’autopsia sul cadavere dell’anziano.

Scopri il nostro ChatBot
Commenti
Top
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Linkedin